GNOCCHI DI SEMOLINO ALLA ROMANA

Gnocchi di semolino alla romana
Gnocchi di Semolino alla Romana
Vota la Ricetta o il consiglio

Gli Gnocchi di Semolino alla Romana sono un piatto tipico della cucina romana e, in genere, laziale.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per gli gnocchi:
400 g di semolino, 1 litro e ½ di latte, 3 tuorli d’uovo, una grossa noce di burro, 100 g di parmigiano grattugiato, sale.
Per il condimento:
150 g di burro, 120 g di parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Fare bollire il latte assieme al burro e un pizzico di sale.
Quando bolle, versare a pioggia il semolino, rimestando velocemente con un cucchiaio di legno o una frusta a mano, per impedire che si raggrumi.
Continuare a mescolare per 15 minuti o fino a quando il semolino si addenserà.
Toglierlo dal fuoco e aggiungere il parmigiano grattugiato e le uova, rimestando in continuazione finché il composto si raffredderà.
Versare il semolino su una superficie di marmo bagnato (o su un vassoio bagnato o oliato oppure semplicemente rivestito di carta da forno bagnata).
Livellare il semolino e stenderlo con la lama inumidita di un coltello ad uno spessore di 1-1,5 cm.
Lasciarlo raffreddare e, poi, tagliarlo con una formina o un bicchiere in dischi del diametro di circa 5-6 cm.

Rimpastare via via gli avanzi e formare altri dischi.
Disporre (in un unico strato) gli gnocchi di semolino in una o due pirofile unte di burro, sovrapponendoli a spina di pesce.
Cospargerli con fiocchetti di burro (o con il burro precedentemente fuso) e il parmigiano grattugiato.
Infornare in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti.
Lasciarli, poi, gratinare per 3-5 minuti o finché sulla superficie degli gnocchi di semolino si sarà formata una bella crosticina dorata.
Sfornare gli gnocchi alla romana e servirli subito.

NOTE:

  • Si tratta di dischi preparati con il semolino che, una volta cotti in forno, presentano una superficie croccante e dorata.
  • Per tradizione gli gnocchi alla romana vengono serviti il giovedì.

2 Commenti

  1. Se si divide a metà l’impasto ancora bello caldo, prima di stenderlo, e in una porzione si aggiungono spinaci o costine tritate lessate, si ottiene un bell’impasto di colore verde.
    Così nella teglia si possono alternare i dischetti di colore diverso, accavallandoli leggermente…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here