Gnocchi fatti in casa

    Gli gnocchi fatti in casa sono un’alternativa agli gnocchi acquistati nei supermercati.
    La preparazione è semplice.
    Occorre incorporare in una purea di patate della farina ed un uovo e, poi, lavorare l’impasto fino a quando diventerà omogeneo.
    Dall’impasto vengono ricavati dei piccoli cilindri che vengono passati sulla tavoletta per gnocchi in modo da ottenere la classica rigatura degli gnocchi.

    INGREDIENTI

    300 g di farina, 300 g di patate schiacciate, 1 uovo, sale.

    PREPARAZIONE

    Lavare le patate e metterle in una pentola contenente acqua fredda.
    Coprire con un coperchio e portare l’acqua ad ebollizione.
    Cuocere le patate per 20-30 minuti o fino a quando diventeranno morbide, ma non sfatte.
    Scolarle, pelarle e passarle nello schiacciapatate.
    Mettere la purea sulla spianatoia ed incorporare la farina.
    Formare una fontana e versare nella cavità l’ uovo sbattuto.
    Impastare accuratamente (senza aggiungere acqua) fino a quando l’impasto diventerà omogeneo.
    Formare dei cilindri grossi un dito, bagnando le mani con olio.
    Versare in un angolo della spianatoia un pugno di farina.
    Tagliare i cilindri a pezzetti lunghi circa un centimetro e mezzo.
    Spolverarli con la farina e passarli ad uno ad uno sulla tavoletta per gnocchi (o sui rebbi di una forchetta).
    Posare gli gnocchi fatti in casa su una tovaglia infarinata, finché non saranno tutti pronti.

    NOTA:

    Lessare gli gnocchi fatti in casa in abbondante acqua salata, alla quale è stato unito un cucchiaio di olio.
    Scolarli mano a mano che salgono a galla e condirli a piacere.

    Vota la Ricetta!
    0/5 (0 Voti)

    Ti piace FraGolosi? Pubblica una Recensione sulla Pagina Facebook



    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here