La Licurdia è una zuppa a base di cipolle di Tropea o, in alternativa, di cipolle novelle.
Fa parte della tradizione culinaria della città di Cosenza e di tutto il territorio cosentino.

25 Agosto 2014 / Aggiornata il

Ricetta Licurdia (Zuppa di cipolle)

di FraGolosi

Categoria: Primi

Nessuna Immagine
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la zuppa:
1 kg di cipolle rosse di Tropea, 40 g di strutto, 4 cucchiai di pecorino grattugiato, sale, 1 peperoncino fresco piccante.
Per completare:
8 fette di pane casereccio raffermo.

PREPARAZIONE

Tostare le fette di pane, strofinarle con il peperoncino ed accomodarle nelle scodelle.
Sbucciare le cipolle, lavarle ed affettarle.
Metterle in un tegame contenente acqua abbondante (circa 2 litri) ed unire lo strutto ed un cucchiaino di sale.
Portare l’acqua ad ebollizione e lasciare cuocere, a fuoco moderato e a tegame coperto, per circa un’ora.
Appena le cipolle si saranno ammorbidite e quasi disfatte, versare la zuppa a mestoli nei piatti contenenti le fette di pane.
Insaporire la Licurdia con il pecorino e servirla immediatamente.

NOTE E CONSIGLI

  • Esistono numerose versioni della Licurdia che inseriscono nella zuppa ingredienti a scelta tra carote, scarola, patate , asparagi selvatici, bietole, etc.
0/5 (0 Voti)

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Licurdia (Zuppa di cipolle)

2 commenti all'articolo “Licurdia (Zuppa di cipolle)”

  1. Catia ha detto:

    Scusate, ma visto che si tratta di una ricetta calabrese, che tipo di pecorino va usato?

    • FraGolosi ha detto:

      Ciao Catia, si tratta di Formaggio Pecorino Calabrese, stagionato per 4-6 mesi.
      Esso viene prodotto in Calabria mediante l’utilizzo di latte di ovini locali, al quale viene aggiunto caglio, fermenti lattici e sale.
      Il pecorino calabrese, che non ha conservanti, è caratterizzato da una pasta bianca e compatta, da un aroma penetrante e da un sapore piccante. A presto!

Ultima Ricetta

Vai su