Vota!
0/5 (0 Voti)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

200 g di fagioli cannellini, 100 g di farro, 100 g di orzo pelato, 100 g di grano tenero, 100 g di ceci, 1 dado, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

La sera precedente, sistemare i fagioli, il farro, l’orzo perlato, il grano ed i ceci
in recipienti diversi e metterli a bagno in acqua tiepida.
Il mattino seguente, scolarli, sciacquarli e metterli a lessare, ciascuno in un tegame diverso.
Infatti ciascun cereale e legume necessita di tempi di cottura differenti.
Quando gli ingredienti saranno cotti, versarli tutti nella pentola dei fagioli, controllare che vi sia almeno un litro di acqua di cottura ed unire il dado.
Lasciare cuocere per altri 10 minuti.
A cottura ultimata, se necessario, aggiustare la zuppa di sale.
Versarla in una zuppiera e condirla con 4 cucchiai di olio ed il pepe macinato al momento.
Servire la Mesciua calda.

NOTE E CONSIGLI

  • La Mesciua è un piatto tipico della cucina povera spezzina.
  • Nel dialetto di tutto il territorio di La Spezia il termine “mesciua” significa “ mescolata, mescolanza”.
  • Già la parola, quindi, indica gli aspetti caratteristici della zuppa, preparata con legumi e cereali misti, lessati separatamente e, poi, mescolati insieme.
  • L’origine della zuppa è incerta.
  • Alcuni ipotizzano che si tratti di una preparazione araba.
    Altri affermano che essa è nata nel territorio ligure e precisamente nei paesi costieri del golfo dei Poeti.
    Altri, infine, suppongono che si tratti di una zuppa preparata con legumi e cereali con cui venivano pagati, in natura, gli scaricatori occasionali del porto di La Spezia.
    Si racconta anche che, a fine giornata, le mogli dei portuali si recassero sulle banchine del porto di La Spezia, per raccogliere gli alimenti caduti a terra attraverso le spaccature dei sacchi pieni di derrate alimentari, caricati o scaricati dagli uomini di fatica.
  • Ogni famiglia dosa in modo diverso la tipologia e la quantità di cereali e di legumi, a seconda delle preferenze.
  • La Mesciua può essere preparata anche con cereali o legumi diversi da quelli indicati o in integrazione di essi: grano saraceno, lenticchie, cicerchie…
  • In effetti, infatti, in origine gli ingredienti erano mischiati in modo casuale.
0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here