MINESTRA DI ZUCCHINA LUNGA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 zucchina lunga, 1 cipolla, 100 g di pomodorini Pachino, 2 patate, 50 g di grana grattugiato, qualche foglia di basilico, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Sbucciare la cipolla, lavarla e tritarla finemente.
Lavare i pomodorini e sminuzzarli.
Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle in piccoli pezzi.
Pelare la zucchina lunga, raschiandone la buccia o eliminandola con un pelapatate.
Lavarla e tagliarla in pezzi alti 3 cm.
Poi tagliare ogni pezzo a listarelle.
Versare in un tegame tre-quattro cucchiai di olio e soffriggere la cipolla assieme ai pomodorini.
Aggiungere la zucchina, le patate, il basilico e farli insaporire per qualche minuto.
Correggere di sale, di pepe, allungare con poca acqua e portare a cottura.
Il sugo di cottura dovrà essere piuttosto ristretto.
A cottura ultimata, unire alla minestra di zucchina lunga ancora un po’ di basilico spezzettato, abbondante grana grattugiato e portare in tavola.
Decorare la minestra con alcune foglie di basilico fresco.

VARIANTE:
Per un gusto più deciso sostituire il grana con pecorino grattugiato.

NOTE

  • La Minestra di zucchina lunga è una preparazione tipica della cucina siciliana.
  • La zucchina lunga, il cui nome scientifico è “Lagenaria longissima” (in dialetto siciliano Cucuzza longa) è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae.
  • La pianta nella stagione estiva (da Giugno a settembre) produce dei frutti (le zucchine) di forma particolare, giacché sono larghe solo qualche centimetro di diametro, ma si sviluppano in lunghezza, tanto che di frequente superano il metro.
  • La crescita della zucchina lunga è velocissima, in particolare quando viene coltivata in un terreno adatto.
    In pochi giorni, infatti, raggiunge dimensioni ragguardevoli.
  • La forma della zucchina è lineare nella coltivazione a pergola, in quanto il peso della zucchina la fa pendere verso il basso per effetto della gravità.
    Quando, invece, la zucchina cresce spontanea sul terreno, si sviluppa in modo disordinato, producendo delle volute che la fanno somigliare ad un serpentello.
  • Per questa sua forma caratteristica la Zucchina lunga è anche conosciuta come “serpente di Sicilia”.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.