Nessuna Immagine

    La pasta al forno light è un classico della cucina tradizionale italiana.
    Abbiamo cercato di renderla più leggera diminuendo le quantità di formaggio e di olio.
    La pietanza è risultata gustosa.

    INGREDIENTI PER 2 PERSONE

    160 g di rigatoni o pasta mezze penne, 300 g di melanzane, 60 g di caciottina, 200 g di passata di pomodoro, 2 cucchiaini di parmigiano grattugiato, pangrattato, 1 spicchio d’aglio, qualche foglia di basilico, 6 cucchiaini di olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.

    PREPARAZIONE

    Versare l’olio in un tegame antiaderente e fare rosolare lo spicchio d’aglio e il peperoncino.
    Unire la passata, aggiustare di sale e portare a cottura.
    Appena prima di spegnere, unire il basilico.
    Sbucciare le melanzane e tagliarle a fette di circa un cm.
    Immergerle per almeno 30 minuti in acqua salata.
    Poi, asciugarle e grigliarle sulla piastra rovente.
    Lessare le mezze penne in abbondante acqua salata e scolarle al dente.
    Condirle con la salsa e versarne uno strato in una teglia antiaderente.
    Coprire con uno strato di melanzane, precedentemente grigliate e con pezzetti di caciottina.
    Versare la rimanente pasta e cospargerne la superficie con il parmigiano ed una spolverata di pangrattato.
    Infornare a 180°C per una ventina di minuti.


    Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

    2 Commenti

      • Ciao Stella, la ricetta è una rivisitazione della pasta al forno classica. Abbiamo ad esempio sostituito le melanzane fritte con quelle grigliate e abbiamo ridotto il quantitativo di olio, in modo da diminuire leggermente la quantità di calorie. A presto!

    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here