07 Febbraio 2009 /

Aggiornata il 23 Settembre 2019

Ricetta Pasta con Ricotta e Prosciutto

di FraGolosi

Categoria: Primi

Pasta con Ricotta e Prosciutto Pasta con Ricotta e Prosciutto
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

350 g di pasta corta del formato preferito, 300 g di ricotta di pecora, rigorosamente fresca, 100 g di prosciutto cotto, due tuorli d’uovo, tre cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Lessare la pasta in abbondante acqua salata.
Nel frattempo, versare la ricotta in una ciotola e schiacciarla con una forchetta.
Aggiungere un paio di cucchiai di cottura della pasta, il parmigiano, il prosciutto cotto a dadini o tritato finemente ed i due tuorli.
Mescolare con cura per amalgamare tutti gli ingredienti e regolare di sale e di pepe.
Scolare la pasta al dente e mescolarla assieme al composto di ricotta, unendo, se necessario, un altro cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Cospargere la pasta con ricotta e prosciutto cotto di parmigiano grattugiato e portare immediatamente in tavola.

5/5 (1 Voto)

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Pasta con Ricotta e Prosciutto

2 commenti all'articolo “Pasta con Ricotta e Prosciutto”

  1. MARIA ha detto:

    Buona ma un pò nauseante..Forse ci vorrebbe un altro ingrediente che possa interrompere di tanto in tanto il sapore che altrimenti risulta il medesimo per tutta la duarata del piatto.. Delle noci magari..chissà..

Vai su