Sformato di riso, prosciutto e piselli

14 Novembre 2011

Ricetta Sformato di riso, prosciutto e piselli

di FraGolosi

Nessuna Immagine

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per lo sformato:
400 g di riso semifino, 3 uova, 70 g di burro a temperatura ambiente, 1 bicchiere abbondante di latte, 60 g di parmigiano grattugiato, 250 g di piselli surgelati, 1 cipollina, 200 g di mozzarella, 150 g di prosciutto cotto a dadini, sale e pepe.
Per ungere:
una noce di burro.
Per spolverizzare:
pangrattato.

PREPARAZIONE

Lessare i piselli in poca acqua salata e scolarli.
In una padella rosolare in 20 g di burro la cipollina tritata.
Unire i piselli, salare, pepare e unire qualche cucchiaio di acqua.
Fare insaporire per un paio di minuti.
Mettere, poi, da parte.
Intanto, tagliare a dadini la mozzarella.
Lessare il riso in abbondante acqua salata e scolarlo molto al dente.
Passarlo sotto il getto dell’acqua fredda e scolarlo nuovamente.
Metterlo in una ciotola assieme al burro spezzettato, al prosciutto, ai piselli, alla mozzarella sminuzzata e a ¾ del parmigiano.
A parte, sbattere le uova in una scodella.
Unire il latte ed insaporire di sale e di pepe.
Versare il composto sul riso e mescolare accuratamente.
Ungere di burro uno stampo e spolverizzarlo con il pangrattato.
Versare il riso nello stampo, sbattendo il contenitore per assestare il tutto.
Livellare la superficie dello sformato e porre lo stampo in una teglia contenente due-tre dita di acqua in ebollizione.
Mettere in forno a 180°C per circa 40 minuti o fino a quando il composto sarà completamente rassodato.
Sformare la preparazione su un piatto da portata, cospargerla con il rimanente parmigiano e servire.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su