BRIOCHE SICILIANE

Le Brioche Siciliane sono le spettacolari brioche col tuppo famose per la loro bontà.
È inoltre l’immancabile compagna della granita siciliana.

INGREDIENTI PER 8 BRIOCHE SICILIANE

Per l’impasto:
350 g di farina manitoba, 35 g di burro, 30 g di zucchero semolato, 10 g di miele, 18 g di lievito di birra, 175 ml di acqua, 7 g di sale.
Per spennellare:
1 uovo, latte q.b..

COME FARE LE BRIOCHE SICILIANE

Setacciare la farina.
Sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida.
Versare la farina sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Versare nella cavità il burro fuso, il miele e, poco alla volta l’acqua con il lievito e lo zucchero.
Impastare accuratamente tutti gli ingredienti, lavorandoli a lungo, in modo da ottenere un impasto morbido, liscio ed omogeneo.
Unire il sale lontano dal lievito, lavorando l’impasto ancora per qualche minuto.
Lasciarlo lievitare, coperto, per un’ora, in un luogo fresco o in frigorifero (prima lievitazione).
Dopo un’oretta, riprendere l’impasto e lavorarlo ancora.
Ricavare 8 panetti rotondi di circa 6 cm di diametro e altrettante palline della grandezza di una noce.
Queste ultime formeranno il “cappello” delle briosce, chiamato in dialetto siciliano “tuppo, coppola”.

Lasciare lievitare in un luogo tiepido sia i panetti che le palline per almeno 30 minuti (seconda lievitazione).
Se possibile, prolungare il tempo di lievitazione ad un’ora.
Trascorso il tempo della seconda lievitazione, preriscaldare il forno a 220°C.
Rivestire una teglia di carta da forno.
Assemblare, quindi, le brioches col tuppo.
Schiacciare leggermente ogni panetto rotondo e poggiarvi sopra il “tuppo”, pressandolo lievemente.
Appena tutte le brioches saranno pronte, accomodarle sulla teglia.
Spennellarle con l’uovo, sbattuto in precedenza assieme a due cucchiai di latte.
Mettere, quindi, le brioches nel forno ormai preriscaldato per circa 12-15 minuti.
Estrarre le brioche siciliane quando la superficie sarà diventata di un bel colore dorato, tendente al brunito.

BRIOCHE SICILIANE NOTE E CURIOSITÀ

  • A Messina il termine francese “brioches” viene italianizzato e diventa “briosce”, al singolare “brioscia”.
  • Accompagnare con la “brioche col tuppo” un’appetitosa granita siciliana.
  • In alternativa dividere la brioche siciliana a metà (senza staccarla del tutto) e farcirla con un gustoso gelato siciliano ed un po’ di panna montata.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



3 Commenti
  1. Anna ha scritto

    Sono davvero speciali .provarle x capirne la bontà.

  2. cettina ha scritto

    Vorrei provarli ma se li lascio lievitare tutta la notte per poterli infornare la mattina va bene lo stesso? Grazie

    1. FraGolosi ha scritto

      Ciao Cettina, la ricetta tradizionale delle brioches Messinesi prevede che i tempi di lievitazione siano suddivisi come indicato nella ricetta. Puoi comunque provare a farle lievitare per tutta la notte ma non garantiamo sul risultato. A presto!

Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.