Maionese Non Montata a Mano
Maionese Non Montata a Mano
Vota!
0/5 (0 Voti)

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE

1 uovo intero grande o 2 uova piccole, 2-2,5 dl di olio di semi di girasole o arachide o mais, un cucchiaio di succo di limone (o di aceto di vino bianco), un pizzico di sale, un pizzico di pepe bianco (facoltativo), 1 cucchiaino di senape (facoltativo).

PREPARAZIONE

Nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione mettere in quest’ordine: l’uovo intero, l’olio, l’aceto (o il succo di limone), il sale, il pepe, la senape.
Immergere il minipimer fino a fargli toccare il fondo del bicchiere, inglobando il tuorlo dell’uovo.
Azionare, poi, l’apparecchio senza muoverlo per i primi 5 secondi.
Il movimento delle lame farà diventare la parte inferiore dell’emulsione di colore giallo “maionese”.
Successivamente, sollevare lentamente l’apparecchio in verticale, in modo da incorporare, durante la risalita, l’olio.
Infine, muovere velocemente il minipimer su e giù, per 1-2 minuti, fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.
Versare la maionese in un contenitore di vetro, coprirla con pellicola trasparente e conservarla in frigorifero per un tempo massimo di 2-3 giorni.

VARIANTI

  1. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione l’uovo ed il sale ed azionare per qualche secondo.
    Aggiungere l’olio di semi e montare l’emulsione, fino a quando avrà raggiunto la giusta consistenza. Solo alla fine insaporire con il succo di limone filtrato e l’aceto.
  2. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione un uovo intero, un tuorlo, il sale, il pepe, un paio di cucchiai di olio di semi e due cucchiaini di succo di limone filtrato.
    Azionare per cinque secondi, in modo che gli ingredienti possano amalgamarsi.
    Unire, poi, il resto dell’olio e del limone.
    Azionare nuovamente per un paio di minuti, fino a quando, cioè, la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.
    Se necessario, aggiustare di sale.
  3. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione un uovo intero, un tuorlo ed il sale.
    Azionare per 5 secondi e, poi, aggiungere l’olio di semi a filo.
    Quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza e tutto l’olio sarà incorporato, unire un cucchiaino di succo di limone.
  4. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione in quest’ordine: 2 dl di olio di semi, 1 uovo intero, un cucchiaio di succo di limone filtrato ed il sale.
    Immergere il minipimer fino a fargli toccare il fondo del bicchiere, inglobando il tuorlo dell’uovo.
    Azionare, poi, l’apparecchio senza muoverlo per i primi 5 secondi.
    Successivamente, sollevare lentamente l’apparecchio per incorporare, durante la risalita, l’olio.
    Infine, muovere velocemente il minipimer su e giù, per un minuto, fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.
  5. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione in quest’ordine: un uovo intero, l’aceto, il sale e l’olio di semi.
    Azionare fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza, poi unire un cucchiaino di aceto ed aggiustare di sale.
  6. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione due tuorli, 2 dl di olio ed un pizzico di sale.
    Azionare fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.
    Unire, alla fine, un cucchiaio di aceto di vino bianco.
  7. Mettere nel bicchiere graduato del frullatore ad immersione 1 uovo ed un tuorlo, aggiungere il sale, il succo filtrato di ½ limone e metà dose di olio ( in tutto 2,5 dl).
    Frullare fino a quando l’emulsione inizierà a montare.
    Poi, aggiungere l’olio a filo, fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.

NOTE

  • La differenza più evidente, tra le preparazioni indicate, consiste nel mettere tutto l’olio in una volta o aggiungerlo, poco per volta, “a filo”.
  • Se si utilizza uno sbattitore elettrico, è consigliabile versare l’olio a poco a poco. Procedere nel seguente modo: versare un uovo ed un pizzico di sale in un contenitore dalle pareti alte.
    Azionare, quindi, lo sbattitore elettrico per 2 minuti.
    Versare, poi, l’olio a filo (circa 1 dl), continuando a sbattere fino a quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza.
    Poi, unire un cucchiaio di succo di limone filtrato ed aggiustare di sale.
  • Se aggiungendo il succo di limone, la maionese dovesse diventare eccessivamente fluida, versare “a filo” un altro po’ di olio (senza eccedere).
  • Se, invece, la maionese dovesse essere troppo consistente, diluirla aggiungendo un po’ di succo di limone.
  • Sulla preparazione della salsa non sempre i pareri sono concordi.
  • Le più comuni affermazioni contrastanti sono le seguenti:
    1. Le uova e l’olio devono essere a temperatura ambiente.
    2. Le uova e l’olio devono essere freddi di frigorifero.
0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

2 Commenti

  1. Ho provato a seguire la ricetta, e un paio di volte mi è riuscita perfettamente. Ieri e oggi ho provato tre volte, ma senza successo.
    Quali potrebbero essere le ragioni?

    • Ciao Max, sicuramente la tua maionese è “impazzita”, cioè l’olio e le uova non si sono amalgamati correttamente.
      Le cause possono essere molteplici: non hai usato uova o olio a temperatura ambiente, hai aggiunto troppo succo di limone o aceto di vino bianco, hai incorporato troppo olio o troppo rapidamente e quindi non “a filo”.
      Per cercare di recuperare la maionese avresti dovuto sbattere in una ciotola un tuorlo (a temperatura ambiente) ed aggiungere “a filo” la maionese impazzita, mescolando la salsa con un cucchiaio di legno.
      Se, nonostante questi accorgimenti, la maionese non si fosse recuperata, non ci sarebbe stato niente da fare, ma solo riprovare.
      A presto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here