Nessuna Immagine
Lascia una RecensioneRicette Correlate

La salsa olandese è una ricetta tipica della cucina francese.
Si tratta di un’emulsione calda di succo di limone e burro, in cui i tuorli d’uovo sono utilizzati come emulsionante.
La salsa olandese fu inventata durante il regno di Luigi XIV e, in particolare, durante la Guerra d’Olanda (1672-1678).
Si utilizza come base per la preparazione di altre salse (per esempio la salsa Bernese).

INGREDIENTI

2 tuorli, 125 g di burro, 1 cucchiaio di acqua fredda, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 presa di sale e di pepe.

PREPARAZIONE

Mettere i tuorli sbattuti in un pentolino e porlo a bagnomaria dentro una pentola più grande, piena di acqua bollente, appena tolta dal fuoco.
Versare sui tuorli l’acqua fredda, mescolare con un cucchiaio di legno ed aggiungere, poco per volta, il burro a pezzetti, mescolando finché si scioglie.
Non appena il burro è completamente liquefatto, togliere il pentolino dalla pentola più grande e porre quest’ultima nuovamente sul fuoco, in modo che l’acqua si riscaldi nuovamente.
A parte, sempre mescolando, aggiungere alla crema di uova il succo di limone, il sale e il pepe.
Assaggiare e rettificare, se necessario, il condimento, aggiungendo ancora limone e sale.
Rimettere il pentolino a bagnomaria.
Mescolare in continuazione e cuocere la salsa finché l’acqua non avrà ripreso bollore.
A questo punto, abbassare la fiamma e sbattere forte la salsa, in modo che possa gonfiare e addensare: (deve avere la consistenza della maionese).

NOTE E CONSIGLI

  • Perché la salsa olandese riesca bene, occorre circa un quarto d’ora di cottura.
  • La salsa è indicata per accompagnare il pollo lesso o per legare legumi lessati.
Lascia una Recensione!
0/5 (0 Voti)

LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

Please enter your comment!
Please enter your name here