Calamari Ripieni in Umido

I calamari ripieni in umido sono una delle innumerevoli varianti della pietanza.
Di solito i molluschi (e, in genere, tutto il pesce) vengono sfumati con del vino bianco.
In questo caso, invece noi abbiamo utilizzato un vino rosso corposo, che ha donato ai calamari ripieni in umido un gusto, un aroma ed un profumo particolarmente allettanti.

17 Maggio 2018 / Aggiornata il

Ricetta Calamari Ripieni in Umido

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Calamari Ripieni in Umido Calamari Ripieni in Umido
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

8 calamari di medie dimensioni.
Per il ripieno: 1 cipolla tritata, 200 g di pangrattato, 50 g di parmigiano grattugiato, 30 g di pecorino grattugiato, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, 2 uova, 8 acciughe sott’olio, 30 g di capperi dissalati, 1 cucchiaino di origano,
Per la cottura: 800 g di polpa di pomodoro, 2 spicchi d’aglio, 1 cucchiaino di origano, 1 cucchiaino di zucchero, 1 bicchiere di vino rosso, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e peperoncino.

PREPARAZIONE

PULIZIA E FARCITURA DEI CALAMARI
Acquistare dei calamari delle medesime dimensioni.
Per pulire i calamari, staccare le teste dai corpi.
Eliminare gli occhi ed i becchi cornei, poi mettere da parte i tentacoli.
Estrarre l’osso cartilagineo che si trova all’interno delle sacche ed eliminarlo assieme agli intestini.
Staccare le pinne laterali ed unirle ai tentacoli.
Eliminare, poi, la pelle che ricopre le sacche dei calamari.
Sciacquare accuratamente le sacche, i tentacoli e le pinne dei calamari.

Ridurre in pezzi le pinne ed i tentacoli, poi frullarli assieme alla cipolla, alle acciughe, ai capperi dissalati, alle uova, al prezzemolo, a 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e ad un pizzico di sale e di pepe.
Mettere il miscuglio in una ciotola ed unire il pangrattato, il parmigiano, il pecorino e l’origano.
Mescolare e, se il ripieno dovesse essere ancora asciutto, inumidirlo con dell’altro olio.
Se, invece, dovesse essere troppo morbido, aggiungere dell’altro pangrattato e/o parmigiano grattugiato.
Rimescolare accuratamente.
Ottenuto un composto morbido, riempire con la farcia i calamari a ¾ di capienza e pressarli leggermente per fare uscire l’aria.
Chiuderli con uno stuzzicadenti, poi bucherellarli con uno spiedo.

PREPARAZIONE DEL SUGO E COTTURA DEI CALAMARI
Pelare gli spicchi d’aglio e schiacciarli leggermente.
Scaldare 4 cucchiai d’olio in una padella e lasciarvi imbiondire a fuoco medio gli spicchi d’aglio, poi eliminarli.
Unire i calamari ripieni e farli rosolare finché si doreranno da tutti i lati.
Sfumarli con il vino rosso e lasciarlo evaporare a fuoco vivace.
Aggiungere la polpa di pomodoro e lasciare insaporire per qualche minuto.

Per addolcire la salsa aggiungere, se gradito, un cucchiaino di zucchero.
Aggiustare, poi, di sale, di pepe, di peperoncino e di origano.
Unire un mestolino d’acqua e lasciare cuocere i calamari ripieni, a fuoco basso e a padella coperta, da 30 a 40 minuti o finché la carme diventerà tenera.
Avere l’accortezza di girarli di tanto in tanto.
A cottura quasi ultimata, togliere il coperchio e cospargere di prezzemolo tritato, quindi lasciare restringere il sugo di cottura.
Prima di servire i calamari in umido, lasciarli intiepidire.
Trasferirli, poi, su un piatto da portata e servirli.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Come congelare la zucca: La Guida

Come congelare la zucca

Zeppole dell’Immacolata

Zeppole Calabresi (Zippuli Calabrisi)

Pittule Salentine (8 Dicembre)

Pittule Salentine
Vai su