Il Coniglio ai Carciofi è un piatto ricco di gusto e di sapori mediterranei.
Il connubio tra carciofi, olive, aglio, rosmarino e capperi dona al piatto un sapore delizioso e particolare, al quale le carote aggiungono una nota dolce.
A fine cottura, il coniglio ai carciofi non solo risulta soddisfacente dal punto di vista del gusto, ma anche esteticamente invitante.

18 Marzo 2024 / Aggiornata il 18 Marzo 2024

Ricetta Coniglio ai Carciofi

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Tempo totale: 1 ora e 2o min

Coniglio ai carciofi Coniglio ai carciofi
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 20 min
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 60 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ingredienti per 4 persone

Come preparare il Coniglio ai Carciofi

Preparazione

Rimuovere le punte dei carciofi, quindi eliminare le foglie più dure (circa 3-4 giri), fino ad arrivare a quelle più chiare e sottili.
Rimuovere anche la parte terminale dei gambi, lasciandone solo 1-2 cm.
Tagliare i carciofi a metà, rimuovere il “fieno” interno e ridurli in spicchi sottili.
Per evitare che i carciofi anneriscano, durante le operazioni di pulizia, immergerli man mano in acqua fredda acidulata con il succo di ½ limone.
Una volta puliti, sgocciolare i carciofi, asciugarli con un canovaccio e tagliarli a fettine.

Poi, sciacquare, sgocciolare e tritare il prezzemolo.
Denocciolare le olive e tagliarle a metà.
Sciacquare ripetutamente i capperi per eliminare il sale che li riveste, poi scolarli.
A proprio gusto, lasciarli interi o tritarli.
Spuntare le carote, pelarle, sciacquarle e tagliarle a listarelle.
Sciacquare i pezzi di coniglio ed asciugarli.

Una volta pronti tutti gli ingredienti, scaldare l’olio extravergine d’oliva in una capente padella antiaderente.
Aggiungere l’aglio , il rosmarino e lasciarli imbiondire.
Unire i pezzi di coniglio e rosolarli, a fuoco medio-alto, da entrambi i lati fino a quando diventano dorati.
Durante la fase di rosolatura, girare i pezzi di coniglio ad intervalli regolari, in modo da garantire una cottura uniforme.
A doratura quasi ultimata, sfumare il coniglio con il vino bianco e lasciare evaporare la componente alcolica.

Unire, poi, i carciofi, le olive verdi, le carote, i capperi e mescolare per distribuirli uniformemente.
Lasciarli insaporire a fuoco medio per qualche minuto.
Bagnare con il succo di limone e, dopo 1 minuto, unire il brodo vegetale, il sale ed il pepe.
Coprire la padella e lasciare cuocere a fuoco medio-basso per circa 50 minuti o fino a quando il coniglio risulta tenero e le verdure sono cotte.

Durante la cottura, controllare la consistenza del sugo di cottura. Se è troppo asciutto, aggiungere qualche cucchiaio di brodo o di acqua calda.
Se è troppo liquido, togliere il coperchio e lasciarlo evaporare a fiamma vivace.
A cottura quasi ultimata, assaggiare e correggere di sale e di pepe.
A cottura terminata, servire il coniglio ai carciofi caldo.

5/5 (1 Voto)

Da provare:



La ricetta è inserita in queste raccolte, per scoprire nuove ricette:

Secondi di CarneSecondi di Carni biancheSecondi PiattiRicette con CarciofiRicette con Coniglio

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove ricette di cucina e piatti tipici e passiamo da una ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Dalle ricette tradizionali della nonna a quelle più sfiziose e originali passando per quelle più facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali social network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Coniglio ai Carciofi

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Ricette in evidenza

Iscriviti alla Newsletter!

Vai su