Involtini alla Messinese

4.8/5 (4 Voti)
Vota

Gli Involtini alla Messinese sono il classico secondo piatto a base di carne della città di Messina, dove vengono chiamate braciole.
La Ricetta degli involtini di carne alla Messinese, gli Ingredienti e i Consigli.

18 Dicembre 2008 / Aggiornata il

Ricetta Involtini alla Messinese

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Involtini alla Messinese Involtini alla Messinese
  • Porzioni
    Porzioni 6
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per gli involtini:
1 kg di fettine sottilissime di manzo, 500 g di mollica, 50 g di parmigiano, 50 g di pecorino, 1 spicchio d’aglio, 150 g di caciocavallo a dadini, prezzemolo, sugna, sale.

PREPARAZIONE

Condire la mollica con il parmigiano, il pecorino, il prezzemolo e l’aglio tritato.
Stendere le fettine di carne sul piano di lavoro e spalmare su ognuna un po’ di sugna.
Mettere, poi, un po’ di mollica condita ed un paio di dadini di formaggio.
Iniziare ad avvolgere ogni involtino, girando, per prima cosa, verso l’interno i due lati (a destra ed a sinistra rispetto a chi sta avvolgendo l’involtino).

Arrotolare, poi, dal basso verso l’alto, in modo da formare un piccolo involtino di forma cilindrica ed infilarlo in uno spiedo di legno.
Proseguire così fino al termine delle fettine.
Passare un velo di sugna sugli involtini e, se gradito, passarli nuovamente nella mollica condita.
Cuocere gli involtini Messinesi sulla brace o, in alternativa, sulla bistecchiera di ghisa o su quella elettrica.

INVOLTINI DI CARNE ALLA MESSINESE, NOTE E CONSIGLI

  • In Sicilia il pangrattato viene chiamato “mollica”.
  • In genere uno spiedo contiene 7 involtini (braciole).
  • Tenere, comunque, presente che più gli involtini sono piccoli più sono apprezzati.
    In questo caso, può aumentare il numero degli involtini in uno spiedo.
  • Gli involtini alla Messinese si possono cucinare, senza alcun condimento, in forno a 180°C per circa 12-15 minuti.
  • Il metodo di cottura che esalta il sapore della carne è, però, quello alla brace.
  • Per un gusto più delicato, sostituire il caciocavallo (o il provolone) con un formaggio a pasta filata.
  • La mollica condita, eventualmente avanzata, si può conservare per alcuni giorni in dispensa dentro un contenitore con coperchio.
  • Alcuni, però, preferiscono conservarla in frigorifero.

CURIOSITA’

  • Quella degli involtini di carne è una ricetta tradizionale messinese.
  • Questi involtini di carne alla Messinese vengono chiamati Braciole.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla ricetta

2 commenti all'articolo “Involtini alla Messinese”

  1. franco42 ha detto:

    si puo sostituire il pangrattato con del pancarre’ avendo avuto cura prima di togliere i bordi e averlo bagnato con un po di vino bianco

I consigli del Mese

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Come congelare i broccoli

Come congelare i broccoli

Come conservare la Pasta Fresca

Come conservare la Pasta Fresca

Come congelare gli asparagi

Come Congelare gli Asparagi

Vai su