Palamita alla Griglia

La Palamita alla Griglia è un secondo piatto delizioso.
I filetti di palamita vengono prima cotti alla griglia e, poi, insaporiti con un salmoriglio a base di olive verdi e capperi.
Accompagnare i tranci di palamita con un’insalata di rucola e pomodorini.

25 Novembre 2017

Ricetta Palamita alla Griglia

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Palamita alla Griglia
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la pietanza: 4 tranci di palamita (circa 800 g), olio extravergine d’oliva, sale (moderato).
Per il salmoriglio: 80 g di olive verdi, 2 cucchiai di capperi sotto sale, 1 limone, 1 spicchio d’aglio, 3 cucchiai di vino bianco, ½ bicchiere d’olio extravergine d’oliva, 3 cucchiai di acqua calda, sale e pepe nero.
Per spennellare: 1 rametto di origano fresco.
Per completare: 3 mazzetti di rucola, 200 g di pomodorini Pachino.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, preparare il salmoriglio con olive e capperi.
Sciacquare più volte le olive verdi, in modo da eliminare la salamoia.
Poi, denocciolarle con l’apposito utensile.
Sciacquarle nuovamente, scolarle e tagliarle in piccoli pezzi (o a rondelle).
Dissalare i capperi immergendoli per 2-3 volte in una ciotolina contenente acqua fredda.
Versarli, poi, in un colino e passarli ripetutamente sotto il getto dell’acqua.
Non appena dissalati perfettamente, scolarli e tritarli al coltello.
Spremere il limone, filtrare il succo e raccoglierlo in una ciotola.

A parte, con una forchetta sbattere in una scodella l’olio assieme ad un trito d’aglio.
Continuando a rimestare, unire, a poco a poco, l’acqua calda e il vino bianco.
Aggiungere poi, poco per volta, il succo di limone nel quale è stato sciolto un pizzico di sale.
Continuare a sbattere, fino ad ottenere un’emulsione omogenea.
Nettare, poi, la rucola, sciacquarla, sgrondarla e tagliarla in pezzi.
Sciacquare i pomodorini e ridurli in pezzetti, dopo averne eliminati i semi ed il liquido di vegetazione.
Condire sia la rucola che i pomodorini con un filo d’olio ed un pizzichino di sale.

Passare, quindi, alla cottura del pesce palamita.
Ungere d’olio una griglia o una piastra di ghisa e metterla su fuoco vivace.
Appena sarà ben riscaldata, appoggiarvi i tranci di palamita.
Lasciarli cuocere per qualche minuto, spennellandoli con un rametto di origano intriso nel “salmoriglio”.
Quando i tranci di palamita si staccheranno con facilità dalla griglia, girarli con l’ausilio di una paletta piatta e proseguire la cottura per qualche altro minuto.

A cottura ultimata, con le due spatole staccare i tranci di palamita con delicatezza dalla griglia e trasferirli su un letto di rucola e pomodorini.
Bagnare il pesce con il salmoriglio a base di capperi ed olive verdi.
Servire subito il palamita alla griglia.

NOTA:
Il pesce palamita risulta ancora più gustoso se viene cotto alla brace.

PESCE PALAMITA, ALCUNE INFO

La palamita, nome scientifico “Sarda sarda” è un pesce azzurro di mare, appartenente alla famiglia Sgombridae.
È molto diffuso in tutto il Mar Mediterraneo.
Per questo motivo è di facile reperibilità e costa relativamente poco.
Ha carni molto saporite, simili a quelle dello sgombro, che si prestano a numerose preparazioni.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su