ROTOLO DI TACCHINO

Il Rotolo di Tacchino è un secondo piatto veramente delizioso.
La cottura al forno rende la pietanza leggera e digeribile.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE

Per il rotolo:
1 fetta di fesa di tacchino di circa 700 g, 2 fette di prosciutto cotto di circa 60 g cadauna, 50 g di scaglie di parmigiano, 120 g di formaggio fontina a fette, 1 bicchiere di vino bianco secco, brodo q.b. (se necessario), 1 rametto di rosmarino, 30 g di burro, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Per il pangrattato condito:
200 g di pangrattato, 50 g di parmigiano grattugiato (o 25 g di parmigiano grattugiato e 25 g di pecorino grattugiato), 1 ciuffetto di prezzemolo, pezzettini minutissimi di aglio, olio extravergine d’oliva q.b., sale e pepe.

PREPARAZIONE

Fare tagliare la fesa di tacchino in un’unica fetta dal proprio macellaio di fiducia.
Sistemarla tra due fogli di carta da forno ed appiattirla con il batticarne.
Adagiarla, poi, sul piano di lavoro ed insaporirla moderatamente di sale e di pepe.
Mettere il pangrattato in un contenitore ed unire il formaggio, il prezzemolo tritato, l’aglio, il sale e il pepe.
Bagnare con la quantità d’olio occorrente per inumidire il pangrattato, poi mescolare accuratamente.
Distribuire il pangrattato condito sulla fesa di tacchino, lasciando libero tutto intorno un bordo di circa 2,5 cm.
Sovrapporvi le fette di prosciutto e quelle di fontina.
Completare con le scaglie di parmigiano.
Arrotolare la fesa di tacchino, in modo da formare un salsicciotto con le estremità ben serrate.
Massaggiare il rotolo di tacchino con il sale e legarlo strettamente con lo spago da cucina o con la maglia elastica utilizzata dai macellai.
Scaldare l’olio ed il burro in una padella antiaderente e rosolarvi il rotolo di tacchino a fiamma medio-alta.

Non appena il rotolo diventerà uniformemente dorato, sfumarlo con il vino bianco e lasciare evaporare la componente alcolica.
Aromatizzare il rotolo di tacchino con un rametto di rosmarino e cuocerlo nel forno già caldo a 180°C.
Lasciarlo cuocere indicativamente per circa 30 minuti.
Durante la cottura avere l’accortezza di girare il rotolo di tanto in tanto, bagnandolo con il fondo di cottura che si andrà formando.
In caso di bisogno, aggiungere anche piccole quantità di brodo.
Per verificare che la cottura del rotolo di tacchino sia ultimata, infilzatelo con uno stecco di legno.
Dal foro deve fuoriuscire un liquido rosato e trasparente.
Estrarre il rotolo di tacchino dal forno e lasciarlo intiepidire per 5 minuti.
Rimuovere lo spago (o la maglia elastica), quindi tagliarlo in fette regolari di circa 1 cm di spessore.
Disporre il rotolo affettato su un piatto da portata.
Servire il rotolo di tacchino, dopo averlo inumidito con il fondo di cottura ben caldo.
Accompagnarlo con un contorno a base di verdure, a proprio gusto cotte o crude.

A PROPOSITO DEL ROTOLO DI TACCHINO

Il rotolo di tacchino è un secondo piatto ricco e sostanzioso, che nel contempo è facile da realizzare.
Si prepara con una larga fetta di fesa di tacchino che viene farcita con prosciutto cotto, formaggio a fette, scaglie di parmigiano e pangrattato condito.
La fesa viene, poi, arrotolata, legata, rosolata in padella e sfumata con il vino bianco.
La cottura viene, poi, completata in forno.

VARIANTI

  • Inserire tra gli ingredienti della farcia ½ peperone ridotto in listarelle e saltato in padella con un filo d’olio.
  • Sostituire il prosciutto cotto con la stessa quantità di speck.
  • Sostituire il vino bianco con un bicchierino di Cognac.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.