SARDE “A BECCAFICO” RICCHE

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

1 kg di sarde squamate, spinate e aperte a libro.
Per la farcia:
100 g di pangrattato tostato, 100 g di pangrattato fresco, 50 g di pinoli, 50 g di uvetta sultanina, 50 g di pecorino grattugiato, 1 cipolla, 1 cucchiaino di zucchero, ½ bustina di zafferano, un ciuffo di prezzemolo, qualche foglia di alloro, un bicchierino di aceto, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Aprire le sarde a libro, lavarle con cura e salarle internamente.
Disporre le sarde aperte “a linguata” sul piano di lavoro.
Amalgamare la mollica con i pinoli e l’uvetta.
Ammorbidirlo con acqua e aceto e condire con poco sale e pepe.
Unire un po’ di olio ed amalgamare il tutto.
Distribuire il composto sulle sarde disposte con la parte interna rivolta verso l’alto.
Arrotolarle, quindi, a partire dalla testa, in modo da terminare con la coda rivolta in alto.
Fermare ogni sarda con uno stuzzicadenti.
Disporre le sarde in una teglia ricoperta da carta da forno, unta d’olio, sopra la quale è stato preparato uno strato di cipolla a fettine, mista a foglie di alloro.
Cospargerle, infine, con il pangrattato fresco amalgamato con un cucchiaino di zucchero, ½ bustina di zafferano, un filo di olio, sale e pepe. Infornate a 180°C per 15-20 minuti.
Servire le sarde a beccafico tiepide, con fette di limone o di arancia.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.