I Sicci ‘nto Niru (Seppie con il nero) sono un piatto tipico della tradizione Siciliana (e non solo).
Sono un secondo piatto tipico della cucina di mare.
Il sugo avanzato è un ottimo condimento della pasta.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

11 Agosto 2008 /

Aggiornata il 18 Gennaio 2020

Ricetta Seppie con il Nero (Sicci ‘nto Niru)

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Seppie con il nero (sicci nto niru) Seppie con il nero (sicci nto niru)
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI

1 kg di seppie, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchiere di brandy, 800 g di pomodori a pezzettoni, olio extra vergine di oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Pulire le seppie, separando il corpo dalle testa.
Togliere le interiora che sono attaccate alla testa e asportare gli occhi e il becco.
Sfilare l’osso che si trova all’interno della sacca, afferrandolo con due dita e tirandolo verso l’alto.
Mettere da parte in un bicchiere le sacche con l’ inchiostro, dopo averle sfilate con delicatezza per non romperle.
A questo punto, spellare le seppie, lavarle e tagliarle, poi, a pezzetti.
Versare quattro cucchiai d’olio in un tegame e soffriggere un trito di aglio e cipolla.
Aggiungere i pelati e lasciarli cuocere per qualche minuto.
Unire le seppie e lasciarle insaporire.
Dopo un paio di minuti, sfumarle con il brandy e fare evaporare la componente alcolica.
Aggiustare di sale, di pepe e di peperoncino.
Coprire con un coperchio e portare a cottura, senza aggiungere acqua.
Qualche minuto prima di spegnere, bucare le sacche con il nero nel bicchiere ed unirle alle seppie.
Mescolare il tutto accuratamente e cospargere di prezzemolo tritato.
Servire subito.

NOTE E CONSIGLI

  • Il sugo è particolarmente indicato per condire gli spaghetti o le bavette.
  • Con il nero di seppie si prepara anche un ottimo risotto.
  • I pescatori e i cuochi più tradizionalisti cucinano le seppie assieme alle interiora.
    Di queste ultime eliminano solo lo stomaco, che si riconosce al tatto perchè è più duro e granuloso in quanto contiene la sabbia che le seppie talvolta ingoiano.
0/5 (0 Voti)

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Seppie con il Nero (Sicci ‘nto Niru)

Vai su