La Trippa in bianco è una ricetta saporita e profumata preparata senza l’aggiunta di pomodoro.
La versione della trippa in bianco è molto antica, in quanto precede l’utilizzo del pomodoro.
Originario dell’America meridionale, esso arrivò in Europa nel XVI al seguito del conquistador Hernán Cortés.
Dopo essere stato considerato a lungo una pianta ornamentale, solo dal XVII e XVIII secolo in poi venne considerato commestibile.
La Trippa in bianco che vi suggeriamo è, dunque, una pietanza di origini antiche.
Essa viene profumata con rosmarino e ginepro ed insaporita con dello zafferano.
Ne risulta un piatto gustoso e saporito.

13 Giugno 2020 /

Ricetta Trippa in Bianco

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Trippa in Bianco Trippa in Bianco
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 10 min
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 35 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ingredienti per 4 persone

Trippa in Bianco Ricetta

Preparazione

Sciacquare la trippa e sbollentarla per un paio di minuti in abbondante acqua salata addizionata con succo di limone.
Poi, con un coltello rimuovere le eventuali impurità.
Scolarla, lasciarla intiepidire e tagliarla a striscioline.

In una pentola, preferibilmente di coccio, rosolare in olio per un paio di minuti le carote a dadini, lo scalogno tritato e gli spicchi d’aglio (a proprio gusto tritati o interi da eliminare in seguito).
Unire la trippa, il rosmarino, le bacche di ginepro e lasciare insaporire per 10 minuti.
Sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare la componente alcolica.
Bagnare la trippa con 3 tazze di acqua calda, quindi unire il dado.
Lasciare cuocere, a fuoco basso e a tegame coperto, per 20-30 minuti o fino a quando la trippa diventerà tenera.
Tenere presente che, a cottura completata, il fondo deve risultare leggermente ristretto.
Correggere di sale, insaporire di pepe di mulinello, quindi aggiungere lo zafferano.
Lasciare insaporire, poi trasferire la trippa in bianco nei piatti.

Servire la trippa in bianco ben calda, accompagnandola con fette di pane tostate.
Servire a parte del pecorino grattugiato, in modo che ciascun commensale lo utilizzi a propria discrezione.

5/5 (1 Voto)

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Trippa in Bianco

Ultima Ricetta

Vai su