La Pasta con Crema di Topinambur è un primo piatto invitante e salutare.
Infatti, il Topinambur è un tubero ricco di nutrienti: glucidi essenzialmente sotto forma di inulina, vitamina A, C,B3 ed H, aminoacidi e sali minerali ( ferro, fosforo, magnesio, potassio e silicio).
È, anche, privo di glutine e ricco di fibre.

20 Giugno 2022 / Aggiornata il 20 Giugno 2022

Ricetta Pasta con Crema di Topinambur

di FraGolosi

Categoria: Primi

Tempo totale: 45 min

Pasta con crema di topinambur Pasta con crema di topinambur
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 15 min
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 30 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Pasta con Crema di Topinambur: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, Preparazione passo passo e Consigli



Scopri altre buonissime ricette in queste raccolte:

Senza categoriaRicette con gli SpaghettiRicette con Pasta

Ingredienti per 4 persone

Come preparare la Pasta con Crema di Topinambur

Preparazione

Acquistare dei topinambur con pochi bitorzoli, sodi e compatti, che non presentino una scorza danneggiata e con germogli.
Conservarli in frigorifero fino al momento dell’utilizzo che deve avvenire in tempi non troppo prolungati.
Al momento di cucinare i topinambur, lavarli in acqua corrente, strofinandoli con una spazzola o con una spugnetta per rimuovere eventuali impurità o tracce di terriccio.
Asciugarli e sbucciarli con un coltellino affilato, poi tagliarli in dadi.
Come si fa per i carciofi, tuffarli via via in acqua addizionata con succo di limone, per evitare che si ossidino.
Sbucciare la patata, sciacquarla e tagliare anch’essa in dadi.
Pelare, sciacquare e tagliare in pezzi la cipolla.
Scolare i topinambur e mettere da parte qualche dadino per la cottura finale.

Lessare i topinambur, la patata e la cipolla in abbondante acqua bollente alla quale sono stati aggiunti il dado e la foglia di alloro.
Lasciare cuocere le verdure per circa 20 minuti, poi, a cottura ultimata, con una schiumarola trasferirle in una boule ed eliminare l’alloro.
Non gettare l’acqua di cottura dei topinambur, che servirà per lessare gli spaghetti.

Unire ai topinambur la metà del parmigiano, poi frullare il tutto con un frullatore ad immersione, aggiungendo a poco a poco 3 cucchiai di olio e da mezzo ad un bicchiere della loro acqua di cottura.
La quantità dell’acqua dipende dalla consistenza che si desidera ottenere.
Ottenuta una crema di topinambur liscia, morbida ed omogenea, correggerla di sale ed insaporirla di pepe.

Lessare gli spaghetti nell’acqua di cottura dei topinambur per il tempo indicato sulla confezione.
Nel frattempo, riscaldare un po’ d’olio in una capiente padella antiaderente.
Lasciarvi imbiondire lo spicchio d’aglio e i dadini di topinambur messi precedentemente da parte.
Non appena il topinambur e l’aglio sono dorati, rimuovere l’aglio e versare in padella la crema di topinambur.
Portare i dadini di topinambur a cottura su fuoco dolcissimo, mescolando con delicatezza.
A fuoco spento, unire il rimanente parmigiano ed una spolverata di pepe.

Non appena la pasta è al dente, scolarla e versarla nella padella contenente la crema di topinambur.
Rimescolare delicatamente e servire immediatamente la Pasta con crema di topinambur.

VARIANTE

Prima di portare in tavola la Pasta con crema di topinambur, spolverarla con un po’ di prezzemolo tritato.

SUGGERIMENTO:

I topinambur hanno una superficie caratterizzata da una forma irregolare caratterizzata da protuberanze e bitorzoli .
Pertanto, non è sempre facile sbucciarli, specialmente quando sono di piccole dimensioni.
Alcuni suggeriscono di immergere i piccoli topinambur in acqua per 10 minuti e, poi, di raschiarli con una spazzola con setole dure.

QUALCHE NOTIZIA SUL TOPINAMBUR

Il topinambur (Helianthus tuberosus), chiamato anche Carciofo di Gerusalemme o Tartufo del Canada, è il tubero di una pianta erbacea perenne della famiglia delle Asteraceae, originaria del continente americano.
Il topinambur era coltivato dagli amerindi molto prima dell’arrivo degli Europei.
Venne introdotto in Europa nel XVI secolo, come curiosità botanica.
Scoperta la commestibilità dei tuberi, la pianta si diffuse rapidamente in Europa, grazie anche al fatto che è molto facile da coltivare.
Il topinambur passò di moda attorno alla metà del XVII secolo.
Viene riscoperto all’inizio del XXI secolo, grazie al suo utilizzo da parte di alcuni chef.
I tuberi si trovano in commercio da ottobre ad aprile.

ETIMOLOGIA DEL TERMINE

Il termine “Topinambur” è la francesizzazione del nome di una tribù del Brasile, i Tupinamba, numerosi membri dei quali furono portati a Parigi nel 1613 come curiosità da osservare.

AVVERTENZA

Se consumato in grandi quantità, l’alta concentrazione di inulina presente nel tubero può creare dei disturbi intestinali: meteorismo, flatulenza, diarrea, mal di pancia, etc.
FraGolosi declina ogni responsabilità.

0/5 (0 Voti)

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Pasta con Crema di Topinambur

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Vai su