La pasta reale è un preparato dolciario preparato con farina di mandorle lavorata assieme ad uno sciroppo di zucchero e profumata alla vaniglia.
Si tratta di un’antica ricetta di famiglia, con la quale in passato venivano preparati in casa gli agnellini pasquali, il rivestimento per la cassata siciliana o i dolcetti alle mandorle.
La pasta reale, utilizzata in moltissime ricette, è uno dei vanti della pasticceria siciliana.
Viene anche chiamata pasta di mandorle o marzapane.

02 Settembre 2008 / Aggiornata il

Ricetta Pasta Reale

di FraGolosi

Categoria: Dolci

Pasta reale
  • Porzioni
    Porzioni 10
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI

1 kg di farina di mandorle, 1 kg di zucchero, 250 g di acqua, ½ bustina di vaniglia.

PREPARAZIONE

In una casseruola versare acqua e zucchero, mescolare e fare bollire.
Togliere dal fuoco non appena lo zucchero “fila”, cioè non appena dal cucchiaio di legno, utilizzato per mescolare il composto, la goccia colando si allunga a filo.
Togliere dal fuoco ed unire al composto la farina di mandorle e la vaniglia, mescolando con attenzione, per evitare la formazione di grumi.
Amalgamare bene e versare la pasta sul tavolo da lavoro, precedentemente bagnato.
Appena l’impasto si sarà intiepidito, lavorarlo a lungo con le mani, finché diventerà omogeneo.
Dare, quindi, alla pasta reale la forma desiderata.

NOTE E CONSIGLI

  • La pasta reale si utilizza per la preparazione di molti dolci della tradizione siciliana.
  • Per colorare la pasta base, aggiungere un colorante vegetale.
  • L’aggettivo “reale” sta ad indicare che questo dolce è degno del palato di un re.
  • Uno dei dolci più famosi preparati con la pasta reale è la “Frutta Martorana”, realizzata riproducendo con la pasta reale la tipica frutta siciliana, che viene, in seguito, dipinta con coloranti vegetali.
    Essa prende il nome dal monastero benedettino della Martorana, così chiamato in onore della nobildonna Eloisa di Martorana, che a Palermo, nel 1193, fece costruire il monastero, conglobando sia l’adiacente chiesa normanna di Santa Maria dell’Ammiraglio (oggi detta della “Martorana”), sia il convento in cui le suore preparavano tali prelibatezze.
    Da quel momento in poi sia gli edifici che i dolci presero il nome “della Martorana”.
  • Nei tempi antichi la frutta martorana veniva preparata in occasione della festa di Tutti i Santi.
    Oggi è possibile comprarla ogni giorno.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla ricetta

1 commento all'articolo “Pasta Reale”

  1. SALVO ha detto:

    NELLA PREPARAZIONE DELLA PASTA REALE INSERIRE OLIO DI CANELLA

I consigli del Mese

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Come congelare i broccoli

Come congelare i broccoli

Come conservare la Pasta Fresca

Come conservare la Pasta Fresca

Come congelare gli asparagi

Come Congelare gli Asparagi

Vai su