La Tuma Fritta è uno dei più apprezzati antipasti della cucina tradizionale siciliana.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

Tuma fritta
  • Calorie
    Calorie n.d.
  • Categoria
    Categoria Antipasti
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Cucina
    Cucina Italiana
  • Costo
    Costo Basso

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
700 g di tuma siciliana, 2 uova, circa 300 g di pangrattato, sale e pepe.
Per friggere:
olio di semi di arachidi o d’oliva.
Per guarnire:
rucola q.b.

COME PREPARARE LA TUMA FRITTA

Tagliare il formaggio tuma a fette di circa 1,5 cm di spessore.
Sbattere le uova in un piatto ed insaporirle di sale e di pepe.
Immergere le fette di tuma prima nelle uova sbattute e, poi, nel pangrattato.
Pressare bene, in modo che la panatura aderisca bene al formaggio.
Versare olio profondo in una padella, farlo riscaldare e friggere poche fette di tuma alla volta.
Fare attenzione che l’olio sia caldo, in modo che la panatura si dori prima che il formaggio tuma si sciolga.
Appena dorate da entrambi i lati, scolare le fette di tuma con una schiumarola forata e metterle ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Disporre, quindi la Tuma fritta su un piatto da portata ricoperto con foglie di rucola ed insaporirla leggermente di sale.
Servire la Tuma fritta calda o tiepida.

VARIANTE

Un’ottima alternativa, più leggera ma altrettanto sfiziosa, è la tuma impanata al forno.

QUALCHE NOTIZIA SULLA TUMA SICILIANA

  • La Tuma è un formaggio prodotto in Sicilia, preparato con latte di pecora intero pastorizzato, caglio e fermenti, senza aggiunta di sale.
    Ha una forma cilindrica con la parte laterale piana o appena concava.
  • Il formaggio tuma, non essendo salato, ha un sapore delicato, pur se gustoso.
    La mancanza di sale (che è un conservante), impedisce che la Tuma possa essere conservata per tempi lunghi.
    La sua durata, infatti, è limitata e non supera i 15-20 giorni dalla preparazione.
  • La tuma è un formaggio molto apprezzato dai Siciliani, che lo consumano sia crudo sia per insaporire altre pietanze.
    Si trova, infatti, inserito nella preparazione di numerose ricette siciliane.
    Basti pensare, solo per citarne una, alla tipica focaccia messinese condita con fettine di tuma, scarola, pomodorini ed acciughe.
Vota la Ricetta!
5/5 (3 Voti)

Ti piace FraGolosi? Pubblica una Recensione sulla Pagina Facebook



LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

Please enter your comment!
Please enter your name here