09 Ottobre 2021 / Aggiornata il 9 Ottobre 2021

Come congelare gli avocado

di FraGolosi

> Guide e Consigli di Cucina

Come congelare gli avocado Come congelare gli avocado

L’avocado (nome scientifico binomiale “Persea americana”) è un albero appartenente alla famiglia delle Lauraceae.
Il frutto della pianta, chiamato anch’esso avocado, è una grande bacca che contiene al suo interno un unico seme.
L’avocado è presumibilmente originario del Messico centro-meridionale, dove circa 5000 anni fa è iniziata la coltivazione della pianta.
L’avocado è diffuso nei paesi a clima tropicale e mediterraneo.
A seconda della varietà, l’avocado ha una buccia coriacea che può essere liscia o irregolare e di colore verde, gialliccio, violacea, marrone o nera.
La polpa ha una consistenza cremosa ed un profumo che ricorda il pinolo o la noce.

Il frutto, che solitamente è a forma di pera, viene raccolto quando è ancora acerbo, giacché matura dopo la raccolta.
L’avocado contiene molti nutrienti, tra i quali potassio, magnesio, fosforo, zinco, vitamine del gruppo B e vitamina E e K.
Il termine avocado deriva dallo spagnolo “aguacate” che a propria volta deriva dalla parola nahuatl “āhuacatl”, che nella lingua degli Atzechi significa “testicolo” per analogia alla forma di questo organo.
Il nome inglese moderno deriva da una traduzione inglese del termine spagnolo “aguacate”, ovvero “avocado”.
Il termine italiano deriva da quello inglese.

L’AVOCADO SI PUÒ CONGELARE?

L’avocado è un frutto delicato che si deteriora in fretta se non è conservato in frigorifero o nel congelatore.
Per non rischiare di buttare l’eccedenza di avocado, è possibile congelarli ad una temperatura tra i -18°C ed i -25 °C, in modo da poterli utilizzare in un secondo momento.
Si devono, però, rispettare alcune regole, tra le quali accertarsi che il frutto o i frutti siano maturi e sodi.
Inoltre, non devono presentare parti danneggiate o muffe oppure residui tossici.
Tenere presente che l’avocado è maturo quando cede leggermente alla pressione di un dito.
Inoltre, prima di procedere con la congelazione, è sempre necessario lavare l’avocado, sbucciarlo, dividerlo a metà, girare le due parti per aprire il frutto e con un cucchiaio rimuovere il nocciolo.
A questo punto, occorre agire in fretta perché l’avocado si ossida facilmente.

COME CONGELARE UN AVOCADO

Vi sono parecchi metodi per congelare un avocado.
Ne citiamo alcuni dei più apprezzati.

  • Tagliare l’avocado in dadi e spruzzarlo con del succo di limone per evitare che si ossidi.
    La quantità di succo di limone (o di lime o di limone verde) è equivalente ad un cucchiaio ogni due avocado.
    In alternativa, strofinarlo con mezzo limone.
    Sistemare i dadi su un vassoio e metterli a congelare nel freezer.
    Una volta ottenuti dei pezzi di avocado congelati, inserirli in un sacchetto da freezer, etichettarli e conservarli nel congelatore.
  • Un altro metodo consiste nel lavare l’avocado, sbucciarlo, dividerlo a metà e rimuovere il nocciolo.
    Con un mixer ridurre la polpa in purea assieme ad una spuzzata di succo di limone.
    Se si può passare la polpa al mixer (o nel frullatore) oppure schiacciarla con un pestello o con una forchetta.
    Trasferire la purea nella vaschetta per cubetti di ghiaccio.
    Riporli nel freezer e, una volta congelati (occorreranno circa 6 ore), sformare i cubetti di purea e trasferirli in un sacchetto da freezer, etichettarli, datarli e conservarli nel congelatore per circa 5-6 mesi.
    In alternativa, conservare la purea di avocado in un contenitore a chiusura ermetica, lasciando un po’ di spazio tra la purea ed il coperchio.
  • Un terzo metodo consiste nello sbucciare l’avocado, dividerlo in due parti, rimuovere il nocciolo e spennellare ogni metà del frutto con del succo di limone.
    Poi, avvolgere ciascuna delle due metà nella pellicola alimentare.
    Una volta congelate, inserire le due metà in un sacchetto freezer, etichettarle e datarle.
    A tale proposito, è d’obbligo riferire che alcuni congelano l’avocado senza sbucciarlo.
    A nostro parere, è invece preferibile sbucciarlo.

VARIANTE

Il succo di limone utilizzato per impedire che l’avocado annerisca per l’ossidazione, può essere sostituito da un’uguale quantità di aceto di vino bianco.

COME SCONGELARE L’AVOCADO

Per quanto riguarda lo scongelamento dell’avocado, vi sono due opzioni.

  • Metterlo a scongelare nel frigorifero da 6 a 8 ore.
  • Lasciarlo scongelare a temperatura ambiente, tenendo presente che la consistenza diventa molto morbida.

Considerare che, dopo lo scongelamento, il gusto dell’avocado diventa meno intenso e che il prodotto (in purea o in cubetti oppure diviso in 2 metà) deve essere consumato nel più breve tempo possibile.

POTREBBERO INTERESSARTI:

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento al consiglio: Come congelare gli avocado

Vai su