Curry

Vota!
0/5 (0 Voti)

Curry
Curry Miscela di spezie di origine indiana, dov’è conosciuta con il nome “Masala”, miscuglio.
La parola “curry” è, invece, di origini europee.
Il curry è molto adoperato anche nelle cucine influenzate dall’India, per esempio nell’isola Riunione o in tutto il Sud-Est asiatico, in particolare in Thailandia.
Secondo la sua composizione, il curry può essere dolce o più o meno speziato.
Nella versione classica, il curry comprende: cannella, chiodi di garofano, coriandolo, cumino, curcuma, fieno greco, noce moscata, pepe nero, peperoncino, zenzero.
Questa composizione del curry risale al XVIII secolo, quando il curry veniva preparato da mercanti indiani per i membri del governo coloniale britannico che tornavano in Inghilterra.
Il curry si presenta sotto forma di polvere molto profumata ed ha generalmente un colore giallo o arancio.
Viene utilizzato per insaporire ed aromatizzare.

0/5 (0 Voti)
« Torna al Dizionario Gastronomico