Fondo di cottura

Fondo di cottura:
Si tratta di ciò che rimane sul fondo di un recipiente dopo che è stata ultimata la cottura di un cibo ricco di sostanze nutritive e cucinato spesso con aromi e grassi (per esempio carni o pesci cotti in umido, arrosto o stufati).
A cottura ultimata, il fondo di cottura è sempre concentrato, tanto che, all’occorrenza, va diluito con acqua, brodo, vino o liquore.
Il fondo di cottura si utilizza per nappare le carni oppure viene servito a parte in una salsiera.

« Torna al Dizionario Gastronomico

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO