Mostarda

Se ti stai chiedendo cos'è, cosa vuol dire, quale sia la definizione o semplicemente vuoi conoscere il significato di "Mostarda" scoprilo qui nel glossario di cucina e gastronomia di FraGolosi.

Termine del glossario: Mostarda

Mostarda
Il termine mostarda deriva dal latino “mustum”, mosto.
Infatti molte antiche preparazioni avevano come ingredienti sia la senape che il mosto di vino.
Ancora oggi in Sicilia viene preparata una mostarda a base di senape in polvere e mosto di vino.
Con il termine “mostarda” si indicano preparazioni diverse:

  • Una salsa dal gusto piccante, a base di senape, aceto (o mosto) ed aromi vari.
  • La Mostarda di Cremona: mostarda preparata con frutta mista, zucchero o miele, senape bianca in polvere e vino bianco.
    È particolarmente indicata per accompagnare piatti di carne, soprattutto pollame e cacciagione.
  • Altre mostarde famose sono quella veneta e quella mantovana.

Iscriviti alla Newsletter!

Vai su