Vitel Tonnè

Il Vitel Tonnè è un antipasto tipico della cucina piemontese.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

21 Gennaio 2013

Ricetta Vitel Tonnè

di FraGolosi

Categoria: Antipasti

Vitel tonnè
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
800 g di magatello o noce o girello di vitello, 1 cipolla, 2 carote, 1 costa di sedano, 3 bicchieri di vino bianco, 2 chiodi di garofano, 1 foglia di alloro, qualche foglia di salvia, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 rametto di rosmarino, sale.
Per la salsa tonnata:
300 g di tonno sott’olio sgocciolato, 2 tuorli di uova sode, 4 cucchiai di maionese, 1 cucchiaio colmo di capperi dissalati, 4 filetti d’acciuga sott’olio sgocciolati, il succo filtrato di un limone, 100 g di maionese, 1 bicchiere abbondante d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Legare il magatello con spago da cucina, in modo da mantenerlo in forma.
Mondare la cipolla, le carote, il sedano e lavarli.
Steccare la cipolla con i chiodi di garofano e tagliare in pezzi le carote e la costa di sedano.
Lavare il prezzemolo, la salvia, la foglia di alloro e il rosmarino.
In un tegame accomodare la carne assieme alle verdure ed agli odori.
Bagnarli con il vino bianco ed aggiungere la quantità d’acqua (o di brodo) occorrente per coprire il vitello.
Portare i liquidi a bollore, prima di immergere il vitello.

Lasciarlo cuocere per circa 2 ore, a fuoco bassissimo e a tegame coperto.
A cottura ultimata, lasciare raffreddare la carne nel suo brodo.
Preparare, quindi, la salsa tonnata.
Mettere nel mixer il tonno sminuzzate, le uova a pezzetti, i filetti d’acciuga spezzettati, il succo del limone, il sale (moderato) e il pepe.
Versare 3 cucchiai d’olio ed azionare il mixer per 30 secondi.
Aggiungere l’olio rimasto e un paio di cucchiai del brodo della carne.
Frullare ancora per qualche secondo, fino ad ottenere una salsa fluida.

Aggiungere, poi, la maionese e mescolare con cura.
Versare la salsa in una salsiera e lasciarla riposare fino al momento di adoperarla.
Appena il vitello sarà ben freddo, sgocciolarlo, slegarlo e taglialo in fette sottili.
Coprire con un po’ di salsa tonnata il fondo di una pirofila da tavola.
Procedere a strati, alternando il vitello e la salsa.
Finire ricoprendo il tutto di salsa tonnata.
Guarnire con rondelle di carote lesse.
Lasciare riposare il Vitel tonnè per qualche ora, in modo che gli ingredienti si insaporiscano bene.

NOTE

  • Per tradizione il Vitel tonnè viene preparato durante la festa di fine anno come piatto d’ingresso.
  • Il piatto viene chiamato Vitel Tonnè in dialetto piemontese, mentre in lingua itakliana la ricetta prende il nome di Vitello tonnato.
  • Se ne contendono la paternità diverse città piemontese, tra le quali le quali ricordiamo Alba e Garessio.
  • Il Vitel tonnè è un antipasto molto apprezzato in Argentina dove risiede una folta comunità d’immigrati italiani.

CURIOSITÀ

Sembra che la ricetta sia nata tra il XVIII e il XIX secolo.
Quel che è certo che la descrizione del Vitello tonnato è già presente in un classico della cucina italiana “La scienza in cucina e l’Arte di mangiare bene”, di Pellegrino Artusi (Forlimpopoli, 4 agosto 1820 – Firenze, 30 marzo 1911), famoso scrittore e gastronomo italiano.
Costui nel suo manuale di cucina, al n° 363, riporta la ricetta del Vitello tonnato, testimoniando che la preparazione era già conosciuta alla data della prima pubblicazione del manuale, che risale al 1891.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

1 commento all'articolo “Vitel Tonnè”

  1. giuliana ha detto:

    Ciao.insieme al vino bianco io aggiungo anche mezzo bicchiere di aceto,provatelo e’ ottimo

La Newsletter di FraGolosi

Ricetta del Giorno

Vai su