MACCHERONI AL GRATIN

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per la preparazione:
500 g di maccheroni, 400 g di panna da cucina, 50 g di burro, 80 g di parmigiano grattugiato, 80 g di groviera grattugiato, 80 g di emmenthal grattugiato, 6 carciofi, 100 g di prosciutto cotto a dadini, latte q.b. (al bisogno), burro per ungere, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe.
Per completare:
fiocchetti di burro.

PREPARAZIONE

Eliminare le foglie esterne e le punte dei carciofi.
Tagliare la parte terminale del gambo, lasciandone attaccato al fondo solo 3 cm.
Dividere i carciofi a metà, nel senso della lunghezza.
Togliere l’eventuale “fieno” centrale e sciacquarli.
Tagliarli a fettine sottilissime, tenendoli in acqua acidulata con il succo di limone fino al termine delle operazioni di pulitura.
Sgocciolare, poi, carciofi e lessarli per 10 minuti in acqua bollente salata.
Scolarli ed asciugarli, tamponandoli con carta da cucina.
Ripassarli in padella con la metà del burro, insaporendoli di sale e di pepe.
Mescolare assieme i tre formaggi grattugiati.
Lessare i maccheroni in abbondante acqua salata e scolarli molto al dente.

Rimetterli nel tegame ed unire la panna, lasciandoli insaporire per 2 minuti a fuoco dolcissimo.
Togliere il tegame dal fuoco ed unire 2/3 dei formaggi e la noce moscata.
Aggiustare di sale e di pepe, mescolando accuratamente.
Se la pasta dovesse essere troppo compatta, aggiungere qualche cucchiaio di latte.
Ungere di burro una pirofila che possa essere portata in tavola.
Versare la metà della pasta e coprirla con i carciofi.
Distribuire qua e là i dadini di prosciutto cotto.
Ricoprire il tutto con la pasta rimasta.
Livellarla accuratamente e cospargerla con il formaggio rimasto e con fiocchetti di burro.
Mettere la pirofila nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti o fino a quando sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata.
Estrarre i maccheroni dal forno ed aspettare qualche minuto prima di portarli in tavola.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.