Polpo alla Brace

Il Polpo alla Brace è una pietanza molto apprezzata in tutta la Sicilia.
La Ricetta del polpo alla griglia, gli Ingredienti e i Consigli.

03 Ottobre 2014

Ricetta Polpo alla Brace

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Polpo alla brace
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Alto
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
2 polpi di circa 1 kg ciascuno, sale.
Per il salmoriglio siciliano per pesce:
1 limone, 1 spicchio d’aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, 2 cucchiaini scarsi di origano fresco, ½ bicchiere d’olio extravergine d’oliva, qualche fogliolina di menta fresca, acqua q.b., sale e pepe nero.

PREPARAZIONE

Lavare con accuratezza i polpi sotto il getto dell’acqua corrente.
Con le forbici staccare parzialmente la sacca della testa, rovesciarla come se fosse un calzino e togliere sotto l’acqua il nero che si trova all’interno.
Staccare, quindi, la sacca con le interiora, evitando di romperla.
Incidere, poi, al di sopra degli occhi e toglierli con una leggera pressione.
Eliminare, anche, il becco, che è posizionato al centro dei tentacoli.
Risciacquare accuratamente i polpi e lasciarli da parte.
In una pentola capace portare ad ebollizione abbondante acqua salata.
Appena l’acqua raggiunge il bollore, immergere rapidamente i tentacoli di uno dei due polpi per un paio di secondi ed estrarli subito dopo.

Ripetere l’operazione per altre due volte, in modo che i tentacoli si arriccino bene.
A questo punto, immergere il polpo nell’acqua bollente.
Ripetere la stessa operazione anche per il secondo polpo.
Lasciarli cuocere, a tegame coperto, per 20 minuti dalla ripresa del bollore.
Se i polpi dovessero essere più grossi del peso indicato, lasciarli cuocere per qualche altro minuto, ma non troppo, perché i polpi più cuociono e più diventano duri.
A preparazione ultimata, lasciare raffreddare, a tegame coperto, i polpi nella loro stessa acqua di cottura.
Nel frattempo, preparare il salmoriglio siciliano per pesce.
A parte, preparare il salmoriglio siciliano adatto a condire il pesce.

Spremere il limone e raccogliere il succo in una ciotola.
A parte, con una forchetta sbattere in una scodella l’olio assieme all’origano e ad un trito di aglio, prezzemolo e menta.
Continuando a rimestare, unire, a poco a poco, qualche cucchiaio di acqua calda.
Aggiungere poi, poco per volta, il succo di limone.
Continuare a sbattere, fino ad ottenere un’emulsione omogenea.
Immergervi i polpi ben sgocciolati, coprirli con la pellicola trasparente e lasciarli marinare per almeno 30 minuti, rigirandoli di tanto in tanto.
Trascorso il tempo indicato per la marinatura, sgocciolare i polpi ed appoggiarli sulla griglia del barbecue ormai pronto per la cottura oppure, in alternativa, su una piastra rovente.

Lasciarli grigliare per circa 5 minuti per lato, rigirandoli con una paletta piatta a metà cottura.
Durante la cottura, spennellarli ad intervalli regolari con il salmoriglio siciliano.
Una volta pronti, trasferire i polpi grigliati su un piatto da portata, bagnarli con qualche cucchiaio di salmoriglio siciliano e decorare la pietanza con fette di limone.
Se gradito, accompagnare il polpo grigliato, con un’insalatina verde.

NOTE

Il nome “Salmoriglio” è l’adattamento italiano del siciliano “Sammurigghiu”.
In Sicilia l’utilizzo della salsa risale a tempi antichissimi.
Il “Salmoriglio” veniva adoperato, e lo è tuttora, per accompagnare grigliate di pesce.
Esistono, però, varianti di “Salmoriglio” adatte a condire grigliate di carne.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su