Peperoni Sott’Aceto

0/5 (0 Voti)
Vota
20 Luglio 2009 / Aggiornata il

Ricetta Peperoni Sott’Aceto

di FraGolosi

Categoria: Dispensa

Peperoni sott'aceto
  • Porzioni
    Porzioni 6
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

2 peperoni rossi, 2 peperoni gialli, 2 peperoni verdi, qualche costa di sedano, aceto di prima qualità, pepe nero in grani, qualche foglia di alloro.

PREPARAZIONE

Lavare i peperoni ed asciugarli accuratamente.
Tagliarli in falde ed eliminare i piccioli, i semi ed i filamenti bianchi.
Farli bollire per 5 minuti in una pentola di acciaio inossidabile.
Scolarli e porli ad asciugare su un telo pulito.
Appena saranno perfettamente asciutti, metterli in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, precedentemente sterilizzato e ben asciugato.
Alternare i peperoni con pezzetti di sedano, grani di pepe nero e qualche foglia di alloro.
Coprire con aceto di prima qualità e tappare ermeticamente il barattolo.
Riporlo in un luogo fresco e poco illuminato.
Dopo qualche giorno, controllare il livello dell’aceto,
Tenere presente che esso deve essere sempre più alto di 1,5-2 cm rispetto alle verdure.
Nel caso in cui il livello dell’aceto si sia abbassato, ripristinarlo con altro aceto.
Consumare i peperoni sott’aceto dopo circa 20 giorni.

La Ricetta Peperoni Sott’Aceto è presente in:

Ricette ConserveRicette DispensaRicette con PeperoniRicette Sott'Aceto

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla ricetta

4 commenti all'articolo “Peperoni Sott’Aceto”

  1. Super 66 ha detto:

    Ciao, io i peperoni sott’aceto, come del resto le cipolline le faccio così:
    Peperoni rossi o gialli (o cipolline) li pulisco molto bene avendo cura di togliere fili bianchi semi o evenutali ammaccature, quindi li taglio a liste larghe circa 1cm e lughe quanto la lughezza del barattolo.
    una volta lavati li scolo sommariamente, quindi li sistemo in modo ordinato nel vaso.
    Aggiungo a seconda delle dimensioni del vaso 4/9 grani di pepe rosa e verde, ma anche quello nero va benissimo, una punta di sale, un cuhhiaino da caffe colmo di zucchero, 3/4 del volume disponibile di aceto il restante 1/4 con acqua fredda fino a riempire il vaso, quindi tappo.
    A questo punto immergo il vasetto in una pentola con acqua fredda accendo il gas e aspetto che cominci a bollire, calcolo non più di 4 minuti di bollore poi spengo e faccio raffreddare il vasetto immerso nell’acqua.
    Prima di consumarli bisogna attendere almeno 15 gg in cui il vasetto dovrà essere conservato in luogo fresco e buio (infondo alla dispensa è perfetto). Provateli peperoni croccanti e aciduli al punto giusto.
    Se volete peperoni o cipolline meno…brusche diminuite la quantità di aceto a favore di quella dell’acqua.
    Ciao
    Super 66

  2. paolo ha detto:

    Secondo me la seconda ricetta è perfetta perche
    i peperoni restano croccanti
    ciao.

I consigli del Mese

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Qual è la quantità di riso ideale per commensale

Come congelare i broccoli

Come congelare i broccoli

Come conservare la Pasta Fresca

Come conservare la Pasta Fresca

Come congelare gli asparagi

Come Congelare gli Asparagi

Vai su