Farsumagru (Falso magro)

Farsumagru (Falso magro)
In Sicilia il Farsumagru è il piatto tradizionale dei giorni di festa. Viene preparato farcendo una fetta intera di vitellone con fette di prosciutto (o di mortadella oppure di salame) e con fettine di caciocavallo fresco.
Si ricopre il tutto con mollica di pane sbriciolata, precedentemente condita con prezzemolo sminuzzato, parmigiano e/o pecorino, sale e pepe ed inumidita con un filo d’olio extravergine d’oliva.
Sulla mollica vengono deposte due uova sode sgusciate.
La fetta di carne viene, quindi, arrotolata e legata con spago da cucina.
Il farsumagru viene, poi, cotto al sugo, in umido, con piselli, con funghi, etc.
In tutte le provincie siciliane esistono varianti del farsumagru, sia per quanto riguarda la farcia sia per quanto attiene al metodo di cottura.
Il “Farsumagru” (Falsomagro) in lingua siciliana viene chiamato anche “Braciuluni”.

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti