JAGERSCHNITZEL

Jagerschnitzel (in italiano “cotoletta del cacciatore”) è una delle pietanza più conosciute della gastronomia tedesca.
Si tratta di una cotoletta di carne impanata e fritta, accompagnata da una salsa ai funghi.
La carne può essere di vitello o di maiale.
Nella ricetta dei Jagerschnitzel da noi suggerita abbiamo accompagnato la cotoletta, oltre che con la salsa ai funghi (in tedesco “Jägersoße”) con spinaci ripassati in padella e patate al prezzemolo.
Gli Jägerschnitzel sono un secondo piatto molto gustoso, specie se accompagnato da una buona birra tedesca.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per gli Schnitzel (cotolette): 8 fette di manzo (o di maiale) per cotoletta, del peso di circa 100 g ciascuna, ½ cucchiaino di aglio in polvere, 2 uova, circa 100 g di farina , circa 200 g di pangrattato, 1 cucchiaino di aglio in polvere, 1 cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe nero.
Per friggere: olio di semi di arachidi.
Per il primo contorno: 400 g di patate, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Per il secondo contorno: 800 g di spinaci, 2 spicchi d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale.
Per la salsa ai funghi (Jägersoße): 500 g di funghi champignon (o 250 g di champignon e 250 g di porcini), 1 cipolla tritata, 1 bicchiere di vino bianco secco, ½ cucchiaino di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino di timo, ½ cucchiaino di paprika dolce, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di farina o di amido di mais, circa 3 tazze di brodo di carne (anche di dado), 100 ml di panna acida (facoltativo), 80 g di burro, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Per le patate:
Scegliere delle patate che abbiano le stesse dimensioni, in modo che la cottura avvenga in tempi uguali.
Lavarle con cura ed immergerle senza sbucciarle in un tegame contenente acqua fredda salata in quantità tale da ricoprirle.
Farle cuocere 30 minuti dal momento in cui inizia l’ebollizione.
Tenere presente che il tempo può variare in base alla grandezza delle patate.
Per verificare se sono cotte, infilzarle con uno spiedo di legno, che deve penetrare.
nella polpa senza incontrare resistenza
A cottura ultimata, scolare le patate e sbucciarle ancora calde.
Lasciarle intiepidire, poi tagliarle in pezzetti e condirle con olio, prezzemolo tritato sale e pepe.
Mescolare e mettere da parte.

Per gli spinaci:
Separare le foglie dai cespi.
Togliere i gambi più spessi e spuntare quelli più sottili.
Lavare le foglie accuratamente, tuffandole ripetutamente in acqua fresca, avendo l’accortezza di rinnovarla fino a quando non risulta perfettamente pulita.
Rosolare in padella, a fuoco dolce, 2 spicchi d’aglio tritati fino a quando appassiscono.
Unire, poi, gli spinaci ben sgocciolati.
Coprire la padella e lasciare cuocere per 3-4minuti.
Spegnere appena le foglie diventeranno appassite ed eliminare gli spicchi d’aglio.
Salare a fine cottura.
Prima di utilizzare gli spinaci, scolarli con un mestolo forato, in modo da eliminare il liquido in eccesso.

Per la salsa ai funghi (Jägersoße)
Pulire gli champignon con un panno umido, poi affettarli nel senso della lunghezza.
Sciogliere il burro in una padella e rosolarvi la cipolla fino a quando diventerà translucida.
Aggiungere i funghi, insaporirli di sale e di pepe, poi lasciarli cuocere a fuoco medio per 2 minuti a fiamma medio-alta, in modo che perdano un po’ di umidità.
Aggiungere due cucchiai di farina e mescolare per 1-2 minuti.
Bagnare, quindi, i funghi con il vino bianco ed un mestolo abbondante di brodo.
Abbassare la fiamma a medio-basso ed unire la paprika, il concentrato di pomodoro, il prezzemolo ed il timo.
Lasciare cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo al bisogno dell’altro brodo.
A cottura quasi ultimata, lasciare addensare la salsa, poi unire una noce di burro per dare lucentezza ai funghi.
A proprio gusto lasciare la salsa ai funghi al naturale o passarla al mixer per ridurla in crema.
È facoltativa l’aggiunta della panna acida alla salsa ai funghi.

Per le cotolette (in tedesco “Schnitzel”)
Appiattire le fettine di carne fino a raggiungere i 5 mm di spessore.
Inciderne i bordi per non farli arricciare durante la cottura.
Insaporirle di sale e di pepe.
Rompere le uova in una ciotola e batterle assieme ad un cucchiaio d’olio, al sale e al pepe.
Passare le fette di carne prima nella farina, poi nelle uova ed, infine nel pangrattato insaporito con l’aglio in polvere.
Fare aderire bene il pangrattato, poi scuotere la carne per eliminare quello in eccesso.
Scaldare abbondante olio in una padella e friggere una cotoletta alla volta per 2 minuti da un lato e per 1 minuto dall’altro.
A frittura ultimata, togliere la cotoletta dalla padella e lasciarla asciugare su carta assorbente da cucina.
Cuocere le altre cotolette.
Via via tenerle in caldo nel forno preriscaldato a 140-150°C.

Assemblaggio del piatto
Trasferire gli Jagerschnitzel nei piatti, accompagnando ciascuno di essi con gli spinaci saltati in padella e patate al prezzemolo.
Solo appena prima di portare in tavola gli Jagerschnitzel, ricoprire ciascuna cotoletta con abbondante salsa ai funghi.
Servire gli Jägerschnitzel ben caldi.

SUGGERIMENTO

Per rispettare la tradizione gastronomica tedesca, servire gli jägerschnitzel assieme ad un boccale di birra.


VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO

Ricette e Consigli che potrebbero interessarti

1 Commento
  1. Lorenzo ha scritto

    Caro Fragolosi ,
    la tua ricetta ha di autentico solo le traduzioni in lingua tedesca. la vera cotoletta del cacciatore è una cosa ben diversa. Certe ricette andrebbero lasciate intonse come le hanno inventate.
    la cotoletta in questione esclude la carne di maiale ( come precisano i tedeschi della Foresta Nera dove è nata ). La cottura esclude la cottura in olio di arachide e si avvale di burro e solo burro.
    Se vuoi gustare la vera preparazione alla tedesca parlane con il Dr. xxxxxxxx xxxxxxxx. Lui sa!!!
    Ciao da un appassionato di cucina.

Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.