Abats

Abats
Il termine, di origine francese, letteralmente significa “rigaglie, frattaglie”.
Si tratta dell’insieme delle parti commestibili (oltre alla carne) di animali da macello. di pollo o di altro pollame.
Le animelle, il cervello, il cuore, la lingua , la milza ed i polmoni vengono chiamati “abats rossi”.
Invece, la testa, i piedi e lo stomaco vengono considerati “abats bianchi”.

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti