Sartù (di riso)

Se ti stai chiedendo cos'è, cosa vuol dire, quale sia la definizione o semplicemente vuoi conoscere il significato di "Sartù (di riso)" scoprilo qui nel glossario di cucina e gastronomia di FraGolosi.

Termine del glossario: Sartù (di riso)

Sartù (di riso)
Voce regionale, derivata probabilmente dal francese “surtout”, vassoio centrotavola.
È una preparazione tipica della cucina napoletana, elaborata presso la corte dei Borboni.
Viene preparato in uno stampo liscio senza buco centrale.
Si tratta di un timballo di riso, condito con ragù di carne, piselli, fiordilatte, polpettine di carne, salsiccia, fegatini di pollo (o di maiale), funghi e uova sode.
Il sartù viene, poi, cotto in forno, lasciato leggermente raffreddare e sfornato prima di portarlo in tavola.

Ricette in evidenza

Iscriviti alla Newsletter!

Vai su