21 Dicembre 2023 / Aggiornata il 21 Dicembre 2023

Come evitare che il riso diventi appiccicoso durante la cottura

di FraGolosi

> Guide e Consigli di Cucina

Come evitare che il riso diventi appiccicoso durante la cottura Come evitare che il riso diventi appiccicoso durante la cottura

COME EVITARE CHE IL RISO DIVENTI APPICCICOSO DURANTE LA COTTURA

A meno che non si tratti di un piatto giapponese come il sushi, il riso non dovrebbe mai risultare appiccicoso.
Tuttavia non sempre i nostri risultati sono degni di lode.
Vi sono, però, alcuni accorgimenti da seguire per evitare che il riso diventi colloso ed appiccicoso.

  • È indispensabile utilizzare una varietà di riso che contenga solo una piccola percentuale di amido (per esempio il riso basmati, il parboiled, etc.).
  • Prima di cuocere il riso occorre rimuovere la maggiore quantità possibile di amido, riducendo le possibilità che il riso diventi appiccicoso.
  • A tal fine, bisogna sciacquarlo ripetutamente in acqua fredda fino ad ottenere un’acqua molto limpida. L’immersione in acqua serve anche a rimuovere la polvere depositata sui chicchi di riso.
  • Scegliere un tegame capiente ed antiaderente.
  • Utilizzare una quantità d’acqua pari a 2 volte il volume del riso (ad esempio due tazze di acqua per una tazza di riso.
  • Aggiungere un cucchiai di olio d’oliva o di semi all’acqua di cottura.
    L’aggiunta non solo migliorerà il sapore del riso, ma soprattutto eviterà che esso diventi appiccicoso.
  • Una volta che l’acqua inizia a bollire, abbassare la fiamma e lasciare cuocere il riso a fuoco dolce.
  • Evitare di mescolare il riso troppo spesso: bastano 2-3 volte (naturalmente questo consiglio non riguarda un risotto).
    Infatti il riso rimescolato rilascia l’amido contenuto al suo interno, diventando molto più appiccicoso.
  • Rispettare il tempo di cottura del riso riportato sulla confezione.
    È, infatti, risaputo che il riso troppo cotto aumenta l’indice glicemico.
  • Non coprire con un coperchio il tegame contenente il riso, giacché emergerebbe l’amido ancora contenuto nel chicco.
    Inoltre, il riso cuocerebbe più velocemente, diventando appiccicoso.
  • A cottura ultimata, scolare il riso senza sciacquarlo.
  • Lasciarlo riposare coperto per alcuni minuti prima di servirlo.

NOTA
Se per qualche motivo il riso dovesse cuocere troppo diventando appiccicoso, per cercare di porre rimedio all’inconveniente occorre sciacquarlo in acqua fredda in modo tale da fermare immediatamente la cottura.
Per scolarlo utilizzare uno scolapasta ampio, in modo tale che i chicchi non si uniscano tra loro.

Da provare:

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove ricette di cucina e piatti tipici e passiamo da una ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Dalle ricette tradizionali della nonna a quelle più sfiziose e originali passando per quelle più facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali social network, ti aspettiamo.

Lascia un commento al consiglio: Come evitare che il riso diventi appiccicoso durante la cottura

Vai su