Yogurt

Se ti stai chiedendo cos'è, cosa vuol dire, quale sia la definizione o semplicemente vuoi conoscere il significato di "Yogurt" scoprilo qui nel glossario di cucina e gastronomia di FraGolosi.

Termine del glossario: Yogurt

Yogurt
Il termine “yogurt” deriva dal turco yoğurt, derivato di yoğur, che significa “impastare”.
Lo yogurt è un alimento derivato dal latte e caratterizzato da un sapore lievemente acidulo e da una consistenza cremosa.
Il latte per trasformarsi in yogurt deve subire prima un processo di contaminazione con fermenti lattici vivi e vitali e, poi, un processo di fermentazione che trasforma il lattosio in acido lattico.
Pur se lo yogurt può essere preparato con vari tipi di latte (di vacca, di pecora, di cammella, di capra, di soia), lo Stato italiano attribuisce la denominazione di yogurt al solo latte di vacca fermentato con il Lactobacillus bulgaricus e con lo Streptococcus termophilus, che sono microrganismi lattici acidogeni, in grado di scindere il lattosio in galattosio e glucosio, trasformandosi in acido lattico.
Lo yogurt è conosciuto da tempi antichissimi, quando veniva preparato da popolazioni dedite alla pastorizia.
Negli ultimi decenni è diventato un prodotto estremamente commercializzato, in quanto genuino e sano.
Esistono in commercio yogurt interi o magri, al naturale o alla frutta.
Per legge, lo yogurt intero deve avere un contenuto lipidico pari o superiore al 3%.
Sempre per legge, lo yogurt magro, molto utilizzato in regimi dietetici, deve avere un contenuto lipidico pari o inferiore all’1%.

Iscriviti alla Newsletter!

Vai su