Pesto alla trapanese Pistu alla Trapanisa

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE

    350 g di 8 pomodori maturi, 60 g di mandorle pelate, 20 foglie di basilico, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di pecorino grattugiato, olio extravergine d’oliva, sale grosso e pepe.

    PREPARAZIONE

    Lavare il basilico ed asciugarlo.
    Pestare nel mortaio l’aglio, il sale ed il basilico, con un movimento rotatorio e prolungato del pestello.
    Versare a filo 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, in modo da ottenere un composto cremoso.
    A parte, pestare le mandorle, fino a ridurle in poltiglia.
    Unirle al pesto di basilico, amalgamando il tutto.
    Immergere, poi, per un minuto i pomodori in acqua bollente e spellarli.
    Tritarli finemente, sgocciolarli ed unirli al pesto.
    Aggiungere ancora un po’ d’olio, il pecorino grattugiato e mescolare il tutto accuratamente.
    Prima di utilizzarlo, lasciare riposare il pesto alla Trapanese per una decina di minuti.

    NOTE

    Il Pesto alla trapanese è una variante del pesto alla genovese, la cui ricetta era già conosciuta a Trapani in tempi antichi, dal momento che le navi provenienti da Genova o di ritorno nel capoluogo ligure attraccavano nel porto trapanese.
    I marinai trapanesi modificarono la ricetta del pesto ligure, aggiungendo i pomodori di Sicilia e le mandorle al posto dei pinoli.

    Lascia una Recensione!
    0/5 (0 Voti)

    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here