Farina debole

Farina debole
La farina debole è una farina che contiene una quantità di glutine minore rispetto alle altre farine (chiamate farine forti).
La farina debole assorbe circa il 50% del suo peso in acqua.
Il valore del coefficiente W è fino a 170.
Essa non è adatta alla panificazione e viene adoperata per preparare dolci a impasto diretto che non necessitano di lievitazione (per esempio biscotti, pasta frolla o piccola pasticceria).

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti