ZUPPA DI GRANO SARACENO

La Zuppa di Grano Saraceno è un primo piatto ben equilibrato e nutriente.
Infatti, sia le lenticchie che il grano saraceno sono ricchi di nutrienti.
Inoltre, il grano saraceno è uno pseudo cereale, in quanto, pur avendo delle caratteristiche simili a quelle dei cereali, in realtà non appartiene al genere Triticum (come il grano) né è una graminacea.
È, infatti, una pianta a fiori annuale, appartenente alla famiglia delle “Polygonaceae”, genere “Fagopyrum esculentum”.
In Italia il grano saraceno è coltivato soprattutto in Valtellina, dove è utilizzato, sotto forma sia di farina che di chicchi, per la preparazione di numerose ricette.
Basti pensare ai famosi Pizzoccheri alla valtellinese.
Infine, è importante precisare che il grano saraceno va bene per una alimentazione senza glutine.
Esso non contiene glutine ed è, quindi, adatto alla dieta dei celiaci.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per il grano: 200 g di grano saraceno in chicchi, circa 450 ml di acqua, sale.
Per la zuppa di lenticchie: 200 g di lenticchie, 1 carota, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 pomodoro, 1 spicchio d’aglio svestito, 1 foglia di alloro, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Controllare le lenticchie ad una ad una, per eliminare quelle guaste o vuote.
Metterle a bagno in acqua fredda per 8-12 ore.
Trascorso il tempo indicato, scolarle e metterle da parte.
Nettare, lavare e tritare la carota, il sedano ed il pomodoro.
Versare in un tegame un po’ d’olio, scaldarlo ed unire la cipolla e l’aglio tritati.
Farli rinvenire per 5 minuti, poi aggiungere la foglia di alloro ed il trito di pomodoro, carota e sedano.
Lasciare insaporire per qualche minuto, quindi unire le lenticchie.
Coprirle con circa 1,5 l di acqua fredda, abbassare il fuoco e lasciarle cuocere, a tegame coperto, per circa 20 minuti o fino a metà cottura.
Nel frattempo, sciacquare ripetutamente il grano saraceno in un recipiente, cambiando l’acqua fino a quando risulterà limpida.
Scolare, poi, il grano saraceno con cura.
È opzionale lasciarlo tostare in padella per qualche minuto a fiamma vivace.
Mettere il grano saraceno da parte.

Appena le lenticchie giungeranno a metà cottura, unire il grano saraceno.
Tenere presente che il liquido di cottura deve essere all’incirca il doppio del volume del grano.
Lasciare cuocere la minestra di grano saraceno, a tegame coperto e a fuoco medio, per circa 20 minuti, mescolando ad intervalli regolari.
Insaporire, poi, di sale.
Se il liquido di cottura dovesse asciugarsi, aggiungere un po’ di acqua calda.
Trascorso il tempo indicato, controllare se i chicchi di grano saraceno sono teneri.
In caso contrario, prolungare il tempo di cottura.
A cottura ultimata, eliminare la foglia di alloro e correggere di sale.
Insaporire, poi, la zuppa di pepe macinato al momento e condirla con un filo di olio crudo.
Trasferire la zuppa di grano saraceno e lenticchie nelle scodelle e servirla immediatamente.

VARIANTE

Cuocere separatamente le lenticchie ed il grano saraceno, portandoli a cottura.
Una volta completata la cottura, unire i due ingredienti e lasciarli insaporire per qualche minuto.
Per completare, condire la zuppa con olio crudo ed aggiustarla di sale e di pepe.

COTTURA ALTERNATIVA DEL GRANO SARACENO

Portare a bollore circa 450 ml di acqua (o la quantità di liquido indicata sulla confezione del grano saraceno).
Aggiungere il grano saraceno ben lavato e lasciarlo cuocere per 5 minuti.
Togliere il grano dal fuoco e lasciarlo gonfiare, a tegame coperto, per 20 minuti.
Aggiungerlo, poi, alla zuppa di lenticchie, lasciare cuocere per un paio di minuti, quindi completare con sale, pepe ed olio extravergine d’oliva.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.