Aggrassato

Vota!
0/5 (0 Voti)

Aggrassato
Termine regionale siciliano con il quali si indica una pietanza a base di carne bovina brasata, cotta assieme ad abbondantissima cipolla per tempi molto lunghi e a fuoco bassissimo.
La pietanza è molto diffusa in tutta la Sicilia.
Il nome della piatto deriva dal francese “glacer”, glassa.
La glassa in questione viene data dalle cipolle che, a cottura ultimata, ormai ridotte in purea, avvolgono completamente la carne, cosi come in pasticceria una glassa ricopre interamente un dolce.
L’aggrassato viene di solito preparato con il lacerto di vitello.
Esistono, però, ricette a base di carne di agnello, capretto e pollo.
Il piatto prende nomi diversi a seconda della zona in cui viene preparato.
Aggrassato, agglassato, glassa, carne glassata sono alcuni dei nomi con cui viene chiamata la pietanza in questione, della quale, a onor del vero, esistono versioni diverse.
Infatti, l’aggrassato può essere preparato:

  • in bianco o con l’aggiunta di pomodoro;
  • con o senza patate;
  • sfumato con vino o marsala oppure senza l’aggiunta di alcun tipo di liquido alcolico;
  • etc.
0/5 (0 Voti)
« Torna al Dizionario Gastronomico