Carta paglia

Carta paglia
Carta ricavata dalla lavorazione della paglia sia di grano che di granturco.
È caratterizzata dal colore giallo e da una grana piuttosto grossolana.
Ha un potere assorbente maggiore di quello della normale carta da cucina.
Negli anni passati era il tipo di carta maggiormente utilizzata da fruttivendoli e droghieri.
È particolarmente indicata per assorbire l’unto dei pesci fritti e delle fritture in genere.

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti