Nessuna Immagine
🕓 Tempo di Preparazione:
🕓 Tempo di Cottura:
🍴 Calorie: /100g

INGREDIENTI

30 g di bacche di alchechengi avvolte nel loro calice, 1 litro di vino bianco secco.

PREPARAZIONE

Mettere gli alchechengi in un vaso a chiusura ermetica.
Versare il vino e chiudere il contenitore, conservandolo in un luogo buio.
Lasciare macerare gli alchechengi per 10 giorni, scuotendo il vaso di tanto in tanto.
Trascorso il tempo indicato, filtrare il vino e imbottigliarlo.
Berne 2-3 bicchierini al giorno, prima del pasti.

ALCUNE NOTE

  • L’alchechengio è una pianta perenne, che appartiene alla famiglia delle Solanaceae, come la patata ed il pomodoro.
  • Produce bacche commestibili di colore rosso-arancio o giallo-verdastro, simili per forma alle ciliegie.
  • Le bacche sono prive di nocciolo, ma hanno al loro interno tanti semini commestibili.
  • Hanno una polpa leggermente succosa, dal sapore gradevolmente acidulo.
  • Le bacche sono avvolte in calici color sabbia, a forma di lanterna, la cui consistenza quasi cartacea è simile alla carta pergamena.
    A maturazione avvenuta, il calice assume un colore tendente all’arancione.
    Quando il calice viene aperto, somiglia ai petali di un fiore.
  • Questo frutto autunnale è ricco di vitamina C, di carotenoidi, di glucidi, di tannini, di acido citrico e malico. Ha proprietà rinfrescanti, diuretiche, febbrifughe e antireumatiche.
    Favorisce l’eliminazione dell’acido urico e combatte la ritenzione idrica.
  • Il vino è indicato come diuretico e per combattere i gonfiori agli arti inferiori. Prima dell’utilizzo, consultare il medico di famiglia.
Lascia una Recensione!
0/5 (0 Voti)



Aspetta, per facilitarti nella scelta, prova a dare un'occhiata al nostro elenco ricette diviso per categorie ed in ordine alfabetico. Scegli tra oltre 5000 ricette, buona ricerca da FraGolosi!

LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

Please enter your comment!
Please enter your name here