CAVOLETTI DI BRUXELLES GRATINATI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

600 g di cavoletti di Bruxelles, 200 g di piselli surgelati, 200 g di spinaci, 30 g di burro, sale.
Per la besciamella:
1 cucchiaio colmo di farina, 1 cucchiaio colmo di burro, 400 ml di latte, 1 pizzico di noce moscata, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe.
Per spolverizzare e condire:
parmigiano grattugiato, fiocchetti di burro.

PREPARAZIONE

Lavare gli spinaci e passarli in padella per qualche minuto con la sola acqua rimasta dopo l’ultimo risciacquo.
Metterli da parte.
Eliminare le foglie esterne rovinate o ingiallite dei cavoletti di Bruxelles.
Lavarli accuratamente per eliminare il terriccio.
Lessarli in acqua bollente salata assieme ai piselli.
Scolarli quando diventeranno morbidi.
Occorreranno all’incirca 15 minuti.
Fare, poi, una besciamella tradizionale.
Mettere il burro sul fuoco e, appena inizia a sfrigolare, unire la farina, versandola a poco a poco.
Fare il roux, mescolando continuamente il composto.
Fare il roux significa lasciare leggermente tostare la farina, senza farle prendere colore.

Togliere dal fuoco e versare a pioggia il latte caldo, mescolando il composto con cura per non fare grumi.
Riportare sul fuoco e fare cuocere fino a quando la besciamella si addenserà.
Spegnere, insaporire di sale, di pepe, di noce moscata ed aggiungere il parmigiano grattugiato.
Mescolare accuratamente la besciamella.
In una ciotola mescolare i cavoletti, i piselli e gli spinaci assieme ad un terzo della besciamella.
Disporre le verdure in una pirofila imburrata, poi ricoprirle di besciamella e cospargerle di parmigiano grattugiato.
Distribuire qua e là qualche fiocchetto di burro.
Infornare a 180°C per circa 10-15 minuti.
Estrarre dal forno i Cavoletti di Bruxelles gratinati quando sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata e croccante.
Servirli caldi.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.