La Pizza Bianca con Lardo di Colonnata è una ricetta da provare subito.
La pizza può anche essere servita come antipasto oppure in occasione di una cena informale.
Per farcire vengono utilizzati pochi ingredienti che devono essere rigorosamente di ottima qualità.
L’alimento caratterizzante è il lardo di Colonnata, un salume IGP, tipico dell’omonimo paese in provincia di Massa Carrara in Toscana.
Il Lardo di Colonnata viene preparato con lardo suino al quale vengono aggiunti aromi e spezie.
Dopo un periodo di stagionatura, il lardo di colonnata è pronto per essere gustato.
È un salume di colore bianco-rosato, di consistenza morbida ed umida.
Il suo sapore è dolce e delicato.

22 Novembre 2021 /

Ricetta Pizza Bianca con Lardo di Colonnata

di FraGolosi

Categoria: Pizze, Focacce e Rustici

Tempo totale: 35 min

Pizza bianca con lardo di colonnata Pizza bianca con lardo di colonnata
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 20 min più tempi di lievitazione
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 15 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Pizza Bianca con Lardo di Colonnata: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, Preparazione passo passo e Consigli



Scopri altre buonissime ricette in queste raccolte:

PizzeSfiziRicette con LardoRicette con Rosmarino

Ingredienti per 4 persone

  • Per l’impasto:

    • 680 g di farina 00 di media forza con un valore compreso tra W 280 e W 320(o farina per pizza)

    • circa 400 ml di acqua

    • 5 g di lievito di birra

    • 4 g di zucchero

    • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

    • 12 g di sale fino

    • semola di grano duro per lo spolvero q.b.

  • Per condire:

Come preparare la Pizza Bianca con Lardo di Colonnata

Preparazione

Versare nella ciotola della planetaria con gancio inserito l’acqua, il lievito di birra fresco e lo zucchero.
Mettere in funzione l’apparecchio per qualche secondo a bassa velocità, in modo da sciogliere lievito e zucchero.
Mentre l’impastatrice è in funzione, poco alla volta a velocità media incorporare circa 250 g di farina e, subito dopo, l’olio ed il sale.
Dopo 1 minuto, unire la farina rimasta in due volte.
Lavorare l’impasto a velocità media fino a quando la massa si attorciglierà attorno al gancio, staccandosi dalle pareti (nel linguaggio tecnico “si incorderà”).

Occorreranno all’incirca 10-15 minuti per ottenere un impasto compatto e morbido che non si attacca alla ciotola.
Tenere presente che la quantità d’acqua è indicativa, perché il suo assorbimento dipende dalle caratteristiche della farina.
Pertanto, in base alla consistenza dell’impasto, in corso d’opera potrebbe essere necessario diminuire o aumentare la quantità della farina o dell’acqua.
Per questo motivo, è sempre consigliabile controllare a vista la lavorazione.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata con la semola e, senza aggiungere altra farina per non indurirlo, lavorarlo a piene mani, facendo per 2-3 volte delle pieghe.
Formare un panetto e trasferirlo in una ciotola leggermente unta d’olio.
Coprire la ciotola con la pellicola alimentare e metterla nel forno spento, con la luce accesa.
Lasciare lievitare per circa 4-5 ore (anche di più se è possibile) o fino a quando l’impasto triplicherà di volume.

A lievitazione ultimata, ungere di olio una teglia rettangolare dai bordi bassi da 45×35 cm e trasferirvi l’impasto.
Stendere l’impasto con le mani unte d’olio e lasciare lievitare per un’ora a temperatura ambiente, in modo che il glutine si rilassi.
Trascorso il tempo indicato, con le mani spianare nuovamente l’impasto fino a raggiungere i bordi della teglia.
Nel contempo, formare sulla superficie della pizza delle piccole conche.

Circa 30 minuti prima di infornare la pizza, preriscaldare il forno alla massima temperatura (circa 250°C), in modalità statica,
Se si utilizza la modalità ventilato, preriscaldare il forno a 230°C.

Ungere la pizza con olio ed insaporirla di sale e di rosmarino.
Sistemarla vicino al fondo del forno, giacché deve cuocere più sotto che sopra.
Dopo 10 minuti, alzare il fondo della pizza per vedere se è cotto e dorato.
Se la parte inferiore della pizza è cotta, abbassare la temperatura del forno a 200°C ed estrarre la pizza dal forno.

Condirla subito distribuendo sulla sua superficie le fettine di lardo di colonnata ed altre foglioline di rosmarino.
Rimettere la pizza nel forno e lasciarla cuocere per circa 5 minuti.
Controllare a vista le fasi finali della cottura.
Tagliare in tranci la pizza bianca con lardo di Colonnata e servirla subito.

VARIANTE

Per una pizza più ricca aggiungere agli ingredienti 300 g di mozzarella tagliata in fettine sottili o a dadini.

5/5 (1 Voto)

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Pizza Bianca con Lardo di Colonnata

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Ricette con Zucca

Zucca

Ricette con Funghi

Funghi
Vai su