Coniglio in salmì
Lascia una Recensione!
4/5 (1 Voto)

Il coniglio in salmì è un secondo piatto tipicamente invernale.
In gastronomia il salmì è una tecnica di cottura della carne, in riferimento soprattutto alla cacciagione o agli animali da pelo.
A fine cottura, il coniglio in salmì risulta saporito ed appetitoso.

INGREDIENTI

un coniglio di circa 1,2 kg, 6 chiodi di garofano, 4-5 foglie di alloro, una costa di sedano, 2 carote, una cipolla grossa, 2 bicchieri di vino rosso, 5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

La sera prima, nettare le verdure, sciacquarle e sminuzzarle.
Tagliare in pezzi il coniglio (o acquistarlo già porzionato, poi sciacquarlo.
In una ciotola marinare il coniglio assieme a 6 chiodi di garofano, 4-5 foglie di alloro, il sedano, le carote, la cipolla e il vino rosso.
chiudere la ciotola con la pellicola alimentare e lasciare marinare il coniglio in frigo fino al momento di cucinare.
il giorno seguente, estrarre il coniglio dalla marinata ed asciugarlo bene con la carta da cucina.
Infarinarlo leggermente e in una padella friggere i pezzi in olio caldo, facendoli dorare da entrambi i lati.
Trasferire i pezzi di coniglio in una casseruola, unire le verdure ben sgocciolate, bagnare con un filo d’olio e lasciare rosolare a fuoco basso per 5 minuti.
Bagnare con un mestolo di marinata e lasciare cuocere a fuoco basso e a tegame coperto, aggiungendo a poco a poco la marinata rimasta.
A cottura ultimata, estrarre il coniglio dal tegame e tenerlo in caldo.
Con il minipimer frullare le verdure e lasciare restringere il liquido di cottura.
Servire il coniglio al salmì ancora caldo, dopo averlo ricoperto con i fondo di cottura.

Lascia una Recensione!
4/5 (1 Voto)

3 Commenti

  1. IO AGGIUNGEREI IL FEGATO DEL CONIGLIO ED UN PAIO DI FEGATINI DI POLLO A META’ COTTURA. UN PO’ PRIMA DELLA FINE TOGLIEREI FEGATI E VERDURE, PASSARLI AL SETACCIO E RIMETTERLI IN PENTOLA FINO ALLA FINE. RESTERA’ COSI’ UNA SALSA SAPORITISSIMA E DENSA IDEALE PER UNA BELLA POLENTA PIUTTOSTO CONSISTENTE CON LA QUALE ACCOMPAGNARE IL CONIGLIO.

  2. ciao, ho visto la ricetta,trovo tutto ok tranne x il vino rosso,prova con quello bianco. il salmi’ e’ una salsa fatta con 200 gr di fegato di vitello,fegato di coniglio,cipolla,capperi acciughe,olive verdi,il fondo di cottura del coniglio. tutto cio’ va finemente trittato e messo a cuocere x 1h in un fondo di olio ex. v. oliva con alloro,chiodi di garofano,rosmarino,salvia,bacche di ginepro,pepe e sale. una volta raggiunta la rosolatura portare a cottura con vino bianco magari della mia regione fvg. suggerisco di pasteggiare assaporando un tanca farra’di sardegnia.ciao alex e buon natale

LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

Please enter your comment!
Please enter your name here