PER RENDERE DIGERIBILI AGLIO, CIPOLLA E SCALOGNO

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio per rendere digeribili aglio, cipolla e scalogno ed evitare l’alito cattivo.
Buona lettura!

Per rendere digeribili aglio, cipolla e scalogno ed evitare l’alito cattivo:
L’aglio, la cipolla e lo scalogno sono alimenti di non facile digestione, soprattutto per chi soffre di acidità di stomaco o gastrite.
Inoltre, essendo alimenti alitogeni, hanno il “difetto” di provocare l’alito cattivo (alitosi), specialmente se consumati crudi.
Per cercare di risolvere questo problema, ogni qualvolta usiamo l’aglio, la cipolla o lo scalogno (cotti o crudi) dobbiamo procedere come segue:

  • Togliere l’anima all’aglio, ossia la parte interna di colore verde, che è la parte meno digeribile e più alitogena.
    In questo modo sarà molto più digeribile.
  • Adoperare cipolle fresche e sode, che hanno un sapore più delicato rispetto a quelle vecchie.
  • Evitare di friggere sia l’aglio che la cipolla o lo scalogno.
    Lasciarli invece stufare, a fuoco bassissimo e a tegame coperto.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.