Per rendere digeribili aglio cipolla e scalogno
Vota!
0/5 (0 Voti)

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio per rendere digeribili aglio, cipolla e scalogno ed evitare l’alito cattivo.
Buona lettura!

Per rendere digeribili aglio, cipolla e scalogno ed evitare l’alito cattivo:
L’aglio, la cipolla e lo scalogno sono alimenti di non facile digestione, soprattutto per chi soffre di acidità di stomaco o gastrite.
Inoltre, essendo alimenti alitogeni, hanno il “difetto” di provocare l’alito cattivo (alitosi), specialmente se consumati crudi.
Per cercare di risolvere questo problema, ogni qualvolta usiamo l’aglio, la cipolla o lo scalogno (cotti o crudi) dobbiamo procedere come segue:

  • Togliere l’anima all’aglio, ossia la parte interna di colore verde, che è la parte meno digeribile e più alitogena.
    In questo modo sarà molto più digeribile.
  • Adoperare cipolle fresche e sode, che hanno un sapore più delicato rispetto a quelle vecchie.
  • Evitare di friggere sia l’aglio che la cipolla o lo scalogno.
    Lasciarli invece stufare, a fuoco bassissimo e a tegame coperto.
0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here