Rosti di patate con le uova

04 Agosto 2009

Ricetta Rosti di patate con le uova

di FraGolosi

Nessuna Immagine

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per il rosti:
1 kg di patate a pasta bianca, 60 g di burro, 1 cipolla, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Per insaporire:
150 g di emmenthal grattugiato, 4 uova, 60 g di burro.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.

PREPARAZIONE

Spazzolare le patate, lavarle e lessarle, a partire dall’acqua fredda, in acqua leggermente salata per 15 minuti.
A cottura ultimata, scolarle, pelarle e lasciarle raffreddare per un quarto d’ora.
Tritare finemente la cipolla e lasciarla appassire, a fuoco dolce, in due cucchiai di olio.
Fare attenzione, in modo che non prenda colore.
Grattugiare le patate con una grattugia a fori larghi e distribuire le scaglie di patate sulle cipolle, amalgamando i due ingredienti.
Pressarli in modo da compattarli, come se si trattasse di una torta.
Friggere il composto da entrambi i lati, fino a formare una crosta dorata.
Salare e pepare.
Togliere dal fuoco, grattugiare l’emmenthal nella grattugia a fori larghi e distribuirlo sulla superficie del rosti, in modo che con il calore si sciolga.
Fare spumeggiare il burro in una padella.
Rompere le uova ad una ad una.
Lasciare rapprendere l’albume, salare, pepare ed adagiare le uova sul rosti.
Servire subito.

NOTE

  • Il rosti è un piatto svizzero a base di patate.
  • La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo di sole patate, ma negli ultimi anni si è andata diffondendo la consuetudine di unire alle patate altri ingredienti, quali cipolla, pancetta affumicata, formaggio, erbe aromatiche, speck, carote, porri…

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su