30 Maggio 2017 / Aggiornata il 24 Gennaio 2020

Differenza tra omelette e frittata

di FraGolosi

> Guide e Consigli di Cucina

Differenza tra Omelette e Frittata Differenza tra Omelette e Frittata

Molti si chiedono quale sia la differenza tra omelette e frittata.
Spesso le due pietanze vengono confuse, soprattutto all’estero.
In realtà, invece, pur essendo entrambi i piatti a base di uova sbattute, la loro preparazione e la presentazione differiscono.
Esaminiamo brevemente la questione.

OMELETTE

L’omelette (nome di etimo incerto ) è un piatto tipico della cucina francese, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.
Si tratta di una preparazione a base di sole uova, montate con la frusta assieme ad un pizzico di sale per garantirne la sofficità.
A questi ingredienti base, talvolta viene aggiunta una piccola quantità di latte (o di panna), in modo da rendere l’omelette più morbida e cremosa.
Una volta amalgamati gli ingredienti, l’omelette viene cotta da un solo lato, in modo tale che la parte a contatto con il calore del fuoco si rapprenda e quella superiore rimanga cremosa (o come dicono i francesi “baveuse”).
Viene, poi, ripiegata su se stessa.
Quando si prepara, invece, un’omelette farcita, a cottura ultimata il ripieno viene adagiato su un lato dell’omelette.
Essa viene, poi, chiusa e ripiegata su se stessa in due parti (o talvolta tre).
L’omelette viene generalmente preparata per una sola persona (monoporzione) e viene consumata calda.

FRITTATA

La frittata [der. di fritto] è un piatto di origine Italiana, di forma rotonda e di consistenza soda e compatta (ma non asciutta).
Essa generalmente viene preparata per più persone.
Si tratta di una preparazione a base di uova sbattute, giusto il tempo di amalgamarle, pochi minuti prima della cottura.
Ad esse vengono aggiunti formaggio grattugiato, sale, pepe ed erbe aromatiche.
A questi ingredienti di base, vengono spesso aggiunti altri ingredienti come carne, formaggi, insaccati, pasta, riso, verdure o altro.
Il composto viene, poi, fatto cuocere in una padella con pochissimo olio, fino a quando si addenserà staccandosi dal fondo della padella.
A questo punto la frittata viene girata con l’ausilio di un coperchio (o di un piatto) e cotta brevemente anche dall’altro lato, in modo che non rimanga alcun residuo liquido.

Infine, in base alla sua grandezza viene tagliata a fette e servita a più commensali.
Viene gustata calda, tiepida o a temperatura ambiente.
Un metodo di cottura alternativo consiste nel cuocere la frittata nel forno preriscaldato a 180°C, dopo averla versata in una teglia foderata di carta da forno appena unta d’olio oppure bagnata e strizzata.
Lasciarla cuocere, senza girarla, per circa 12-15 minuti o fino a quando non rimarrà alcun residuo liquido.
È opzionale durante gli ultimi 2 minuti passare la frittata sotto il grill.

Il gastronomo Pellegrino Artusi, nel manuale di ricette “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene” (1891) indica un metodo diverso di preparare la frittata.
L’Artusi, scrive così: “Le uova per le frittate non è bene frullarle troppo: disfatele in una scodella colla forchetta e quando vedrete le chiare sciolte e immedesimate col torlo, smettete”.
A proposito delle frittate, suggerisce poi di cuocere in padella gli ingredienti da inglobare.
Consiglia, poi, di versare le uova sbattute direttamente sugli ingredienti e di cuocere la frittata da entrambi i lati nel modo classico.

STORIA DELL’OMELETTE E DELLA FRITTATA, ALCUNE NOTE

Per quanto riguarda la storia delle due pietanze, probabilmente la frittata ha preceduto l’omelette.
È difficile rintracciare le origini di questo piatto data la semplicità della sula preparazione.
Del resto, che cosa c’è di più semplice che mescolare verdure o avanzi in un composto a base di uova?

OffertaPiù Venduti
Tescoma 594346 Padella Doppia Girafrittata, Diametro 26 cm
Tescoma 594346 Padella Doppia Girafrittata, Diametro 26 cm
Padella doppia per cuocere gli alimenti da entrambi i lati; Adatta per preparare tortilla, omelette, frittate, verdure
39,90 EUR 28,90 EUR
OffertaPiù Venduti
Barazzoni Girafrittata in Alluminio Antiaderente, ø24cm, H...
Barazzoni Girafrittata in Alluminio Antiaderente, ø24cm, H...
Girafrittata in Alluminio con antiaderente, ø24cm; Made in Italy; Fonti di calore: Elettrico, Gas, Alogeno, Ceramico
30,00 EUR 22,60 EUR

POTREBBERO INTERESSARTI:

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento al consiglio: Differenza tra omelette e frittata

Vai su