Hamburger di Quinoa
Hamburger di Quinoa

    Gli hamburger di quinoa sono un secondo piatto vegetariano veramente gustoso.
    La ricetta è semplice e non troppo impegnativa.
    Per rendere più appetitosa la ricetta, abbiamo realizzato degli hamburger di quinoa e verdure.
    Si procede preparando un impasto a base di quinoa lessata e verdure saltate in padella.
    L’aggiunta delle patate lesse serve a compattare il miscuglio.
    Per quanto riguarda la farina di mais, in base ala consistenza dell’impasto potrebbe essere necessario dosarne la quantità, aumentandola o diminuendola.
    Ciascuno si regoli in base all’esperienza.

    INGREDIENTI PER 6 PERSONE

    Per gli hamburger: 180 g di quinoa bianca, 150 g di patate, 100 g di funghi champignon, 100 g di piselli,1 zucchina, 2 piccole carote, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio svestito, 4 cucchiai di farina di mais, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
    Per panare: pangrattato q.b.

    PREPARAZIONE

    Sciacquare ripetutamente la quinoa, in modo da eliminare la saponina, una sostanza molto amara che riveste i semi per proteggerli dai parassiti e che in gran parte è stata rimossa con lavaggi mirati al momento della scorticatura dei semi.
    Scolare la quinoa e tostarla per un paio di minuti in una padella appena unta d’olio.
    Versare la quinoa in un tegame e coprirla di acqua fredda salata in quantità doppia rispetto al suo volume (300 ml).
    Portare l’acqua a bollore a fuoco vivace, poi abbassare la fiamma e lasciare cuocere la quinoa, a fuoco dolce e a tegame coperto, per 10 minuti.

    Togliere il coperchio e proseguire la cottura per altri 5-10 minuti.
    Togliere la quinoa dal fuoco non appena l’acqua sarà quasi del tutto assorbita, i semi diventeranno traslucidi e si apriranno a fiore, lasciando apparire il loro piccolo germe bianco.
    Mescolare delicatamente la quinoa per fare evaporare le ultime gocce d’acqua, in modo che l’alimento risulti asciutto, sgranato e ben arieggiato.

    Sbucciare le patate, sciacquarle e tagliarle a dadini.
    In due casseruole portare ad ebollizione dell’acqua leggermente salata.
    Unire nella prima i piselli e nell’altra le patate.
    Lasciarli cuocere per 15-20 minuti dalla ripresa del bollore o fino a quando risulteranno teneri.
    Scolarli e metterli da parte in due ciotole.

    Pulire gli champignon con un panno umido, poi dividerli prima in quarti e, poi, a cubetti.
    Sbucciare lo scalogno, sciacquarlo e tritarlo finemente assieme allo spicchio d’aglio.
    Spuntare la zucchina, sciacquarla e ridurla i minuscoli dadini.
    Pelare le carote, spuntarle e tagliarle a cubettini.

    Scaldare 2-3 cucchiai d’olio in una padella antiaderente.
    Farvi rinvenire le verdure per circa 10 minuti o fino a quando si ammorbidiranno.
    Se necessario, durante la cottura aggiungere un paio di cucchiai di acqua calda.
    A fine cottura le verdure dovranno essere ben asciutte.
    Unire le patate e schiacciare il tutto con una forchetta.
    Aggiungere per ultimi i piselli.

    Mescolare le verdure assieme alla quinoa.
    Unire la maizena occorrente per compattare l’impasto, poi insaporire di sale e di pepe.
    Mescolare con cura, quindi mettere in composto a rassodare in frigorifero per circa 60 minuti.

    Trascorso il tempo indicato, formare 6 hamburger con l’aiuto di un coppa pasta o a mano.
    Passarli nel pangrattato, poi cuocerli su una griglia ben calda unta d’olio per circa 3 minuti per lato.
    Girarli con una paletta solo quando si staccheranno dalla griglia con facilità
    A cottura ultimata, trasferire gli hamburger di quinoa su un piatto da portata e servirli caldi.


    Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here