Involtini di pesce spada al sapore di sicilia
Vota!
0/5 (0 Voti)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 kg di pesce spada tagliato a fettine sottili di circa 2-3 mm.
Per la farcia:
300 g di pangrattato, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 cipolla, 80 g di grana e/o pecorino grattugiato, il succo di tre arance, la scorza grattugiata di un’arancia non trattata, il succo di ½ limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

In una ciotola condire il pangrattato con pezzettini d’aglio e con il prezzemolo tritato.
Fare rosolare a fuoco basso la cipolla tritata assieme ad un paio di cucchiai d’ olio.
Unire, quindi, il pangrattato condito e farlo tostare, senza lasciarlo diventare scuro.
Lasciarlo intiepidire ed aggiungere il formaggio grattugiato e la scorza grattugiata dell’arancia.
Insaporire di sale e di pepe e ammorbidire il composto con una parte del succo di arancia.
Tenere presente che l’impasto deve essere sufficientemente umido, in modo da evitare che la cottura renda gli involtini eccessivamente asciutti.
Adagiare, poi, le fettine di pesce spada sul piano di lavoro.
Spalmare il composto su ciascuna fettina, arrotolarla e fissarla con un paio di stuzzicadenti.
Condire con un filo d’olio il fondo di una teglia ed adagiare gli involtini.
Irrorarli con un altro filo d’olio ed il succo di arancia rimasto, miscelato al succo di mezzo limone.
Se rimane un po’ di farcia, distribuirla, sugli involtini, prima di passarli in forno caldo a 180°C per 15 minuti.
Disporre gli involtini di pesce spada su un piatto da portata e guarnire con fettine d’arancia alternate a fettine di limone.

VARIANTE

Invece di infornare gli involtini, friggerli in olio ben caldo.
Prima di servirli, irrorarli con una salsa all’arancia, preparata sbattendo con una frusta il succo di un’arancia e di un limone assieme ad un filo d’olio, sale e pepe.

0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here